UnipolSai Cup: l’Ekipe Orizzonte elimina Messina e vola in finale

L’Ekipe Orizzonte batte il Messina e conquista la qualificazione alla finalissima della UnipolSai Cup di pallanuoto femminile.

Le catanesi si aggiudicano il derby nella semifinale contro le peloritane con un netto 14-8, al termine di una partita molto positiva per Capitan Tania Di Mario e compagne, andate avanti 4-2 già nel primo tempo. La seconda frazione è stata invece l’unica chiusa in parità (2-2), poiché le catanesi hanno vinto 3-2 il terzo tempo, per poi dilagare con il 5-2 dell’ultimo quarto di gioco.

Miglior marcatrice del match è stata Claudia Marletta con tre gol, mentre Arianna Garibotti, Roberta Grillo e Valeria Palmieri hanno segnato due volte ciascuno. Una rete a testa anche per Tania Di Mario, Sofia Lombardo, Giulia Buccheri e per le giovanissime Dorotea Spampinato e Francesca Sapienza.

Una grande soddisfazione, quindi, per il coach dell’Ekipe Orizzonte, che a fine partita celebra la prestazione di gruppo e traccia la strada per il futuro: “Oggi sono state tutte veramente brave – dice Martina Miceli – e soprattutto in difesa sono state molto attente, dandosi una mano reciprocamente. Bravissima Francesca Sapienza, che è una classe 2000 ed ha neutralizzato più volte Chiappini, andando a fare gol su un gran contropiede di 25 metri, ma è andata a segno anche Dorotea Spampinato, che è una classe 2003. Domani ci aspetta la finale contro Padova, ancora troppo lontano da noi, ma siamo qui per crescere”.

 

IL TABELLINO DEL MATCH:

WATERPOLO MESSINA – EKIPE ORIZZONTE 8-14

Parziali: 2-4; 2-2; 2-3; 2-5

Waterpolo Messina: Ventriglia, Begin 1, Gitto 2, Chiappini, Morvillo 1, Radicchi 1, Kuzina 1, Lopes da Silva 1, Aiello R., Arruzzoli, Le Donne, Laganà. All. Mirarchi

Ekipe Orizzonte: Jovetic, Santapaola, Garibotti 2, Sapienza 1, Di Mario 1, Grillo 2, Palmieri 2, Marletta 3, Buccheri 1, Aiello G., Spampinato 1, Lombardo 1, Schillaci. All. Miceli

Nella foto Francesca Sapienza (PH Mimmo Lazzarino)

Commenti

commenti