Under 15 Finali Scudetto: Ekipe Orizzonte medaglia d’argento

Ancora un podio, ancora una medaglia e l’ennesima finale.
L’Ekipe Orizzonte chiude una stagione straordinaria con l’emozionante medaglia d’argento conquistata oggi ad Ostia dall’Under 15, che va ad aggiungersi agli Scudetti vinti dalla prima squadra (dopo il trionfo in Coppa Len) e dall’Under 19 e al bronzo centrato dall’Under 17.
Le baby rossazzurre hanno meritato di arrivare fino in fondo, fino alla finale, dove hanno combattuto fino all’ultimo secondo con Bogliasco, che ha avuto la meglio per 7-4.
La finalissima è stata caratterizzata da grande equilibrio, con il primo tempo chiuso sull’1-1 e le catanesi avanti di una rete nel secondo parziale, poi conquistato per 2-1 dalle liguri, che hanno vinto con lo stesso punteggio anche la terza e la quarta frazione.
Capitan Morena Leone è stata la miglior marcatrice rossazzurra di oggi con quattro reti, mentre Valentina Pulvirenti e Martina Spampinato sono andate a segno una volta a testa.
Al termine della partita, il direttore tecnico del Settore Giovanile dell’Ekipe Orizzonte ha tirato le somme non solo sulla Final Eight Under 15, ma soprattutto su tutta l’annata da incorniciare vissuta dalla società rossazzurra: “È il momento di fare un bilancio sull’intera stagione – ha detto Martina Miceli – . A gennaio a crederci eravamo in pochi, la difficoltà più grande è stata quella di convincere le ragazze una per una, partendo dalla più esperta della serie A alla più piccola di questa Under 15. Tutto lo staff non è mai arretrato di un millimetro rispetto alle proprie certezze, convinto che il lavoro fatto bene paga sempre. Ci siamo resi conto che prima dovevamo essere squadra noi e poi avremmo potuto trasmettere la stessa sensazione alle ragazze. E proprio da gennaio, dal momento più buio, è venuta fuori questa consapevolezza, la voglia di trasmettere ad ogni atleta di 10 o di 30 anni lo stesso orgoglio di indossare questa calottina e di far parte della famiglia dell’Ekipe Orizzonte. Si perché la Coppa, lo Scudetto, il titolo Under 19, la medaglia di bronzo Under 17 e l’argento di oggi nascono dalla stessa determinazione di difendere gli stessi colori sociali, indipendentemente che mi chiami Arianna o Morena, Valeria o Dorotea, Giulia o Letizia!! Questo è stato il mio sogno da sempre e non sto nella pelle a pensare a tutto quello che in futuro possiamo creare! È un piacere ringraziare chi ogni giorno permette a queste ragazzine di migliorare. Mi riferisco al lavoro incredibile di Renato Caruso e Aurora Coppolino, ma anche di Salvo Proto e Luca Aronica, di ogni singolo istruttore di Ekipe e soprattutto chi ci permette di lavorare in una casa meravigliosa e chi continua a condividere i nostri sogni. Staccare un po’ la spina è doveroso e necessario, ma l’entusiasmo è tale che già da domani vorremmo metterci nuovamente al lavoro!”.
Anche il coach dell’Under 15 rossazzurra ha fatto il bilancio del grande traguardo centrato dalle etnee: “Desidero innanzitutto fare i complimenti al Bogliasco e a Sinatra per la meritata vittoria – ha detto Renato Caruso – . Per noi la conquista di questa medaglia d’argento è sicuramente un risultato molto importante. Nessuno se lo aspettava a inizio stagione, ma la crescita di queste ragazze è stata esponenziale durante tutto l’anno. Questa è soprattutto la conferma che siamo sulla strada giusta nel lavoro che stiamo facendo e queste esperienze devono servire a noi dello staff e alle nostre ragazze per capire cosa serve per migliorare e diventare i più bravi, ma anche per poter, un giorno, arrivare ad indossare la gloriosa calottina della prima squadra”.

Commenti

commenti