Under 15 – Finali Scudetto: Ekipe Orizzonte in semifinale, battuta la Sis Roma

L’Ekipe Orizzonte gioca un grande quarto di finale e batte la Sis Roma 11-4, proseguendo così il cammino nelle Finali Scudetto Under 15 ed accedendo alla semifinale in programma stasera alle 19:15 contro Rapallo.

L’Ekipe Orizzonte entra così per la quarta volta in altrettante occasioni (Serie A1, Under 19, Under 17 ed Under 15) tra le prime quattro d’Italia ed è l’unica società ad aver compiuto questa impresa nella stagione 2016-17.

Il match contro le capitoline si è aperto con l’1-1 del primo tempo, ma nel secondo parziale le catanesi guidate da Tania Di Mario hanno messo il turbo, vincendo 4-1 la frazione e conquistando il terzo tempo per 2-1, prima di vincere il quarto ancora con il punteggio di 4-1.

La top scorer del match è stata Claudia Marletta con tre gol, mentre Dorotea Spampinato e Marta Giuffrida hanno segnato due reti a testa. Un gol ciascuno anche per Morena Leone, Lucrezia Indelicato, Irene Pane e Martina Spampinato.

Al termine del match è arrivato il commento di Martina Miceli, a Rapallo nel ruolo di assistente tecnico dell’Under 15, che ha sottolineato anche il risultato raggiunto anche più in generale dalla società rossazzurra: “Essere tra le prime quattro in tutte le categorie – dice Martina Miceli – è un traguardo straordinario, soprattutto se si considera che siamo l’unica società in Italia ad averlo centrato in questa stagione. Questo conferma che il lavoro paga e ci fa immaginare che il futuro sia davvero dalla nostra parte. Andando alla partita, abbiamo certamente giocato meglio dei giorni precedenti ed è giusto riconoscere che finora abbiamo espresso solo il 20% del nostro reale potenziale, soprattutto dal punto di vista mentale. Adesso affronteremo il Rapallo e sarà una partita molto difficile, ma non impossibile. Sicuramente loro sono più avanti di noi, ma ribadisco che finora abbiamo fatto vedere davvero pochissimo rispetto a ciò che potremmo fare”.

Commenti

commenti