Un pensiero per Francesco Scuderi

E’ stata certamente una notte insonne per tutti quelli che amavano Francesco Scuderi e, come sicuramente hanno fatto in tanti, ho trascorso queste ultime ore pensando a cosa avrei potuto fare per onorarlo al meglio. Sono ore di confusione, non è semplice realizzare con lucidità quel che è successo, ma sono sicuro che presto verranno fuori tante idee. Nel giorno dell’ultimo saluto però mi viene in mente un pensiero, che magari sarà scontato ma forse anche naturale da immaginare e desiderare. Mi piacerebbe che la piscina di Zurria venisse intitolata a Francesco e per questo proporrò subito all’amministrazione comunale di farlo, seguendo l’iter burocratico previsto per valutare questa possibilità. Quella struttura rappresenta un vero e proprio gioiello tra gli impianti dello sport catanese e se è così lo si deve solo grazie a lui, che contribuiva a renderla sempre più bella in prima persona giorno dopo giorno. Spero possa essere di facile attuazione darle il suo nome, ma credo che provarci sia un atto dovuto nei suoi confronti e che negli anni lo sarebbe stato a prescindere da quello che è accaduto poche ore fa. Da oggi mi sentirò un pò più solo nel fare la mia parte per tenere sempre alto il buon nome della pallanuoto e di tutto lo sport catanese ma, come ho già avuto modo di dire sin dai primi momenti, continuerò a fare sport nel ricordo di Francesco e sono sicuro che lo faranno in tanti.

Nello Russo

Commenti

commenti