Serie A1: Gara 2 semifinali playoff Scudetto, Sis Roma-Ekipe Orizzonte 11-10

La Sis Roma vince sul filo di lana Gara 2 delle semifinali playoff Scudetto contro l’Ekipe Orizzonte, riportando il punteggio della sfida in parità dopo il successo conquistato mercoledì pomeriggio in Gara 1 dalla squadra allenata da Martina Miceli.

Le capitoline hanno vinto 11-10 sul campo di Ostia al termine di una gara tiratissima e in bilico fino alla fine, iniziata con le rossazzurre in vantaggio 4-3 nel primo tempo. Le padrone di casa hanno poi conquistato la seconda frazione per 3-2, mentre il terzo parziale si è chiuso sul 2-2. Quarto tempo ancora a favore delle giallorosse per 3-2, con gol decisivo segnato a poco più di venti secondi dall’ultima sirena.

Tra le catanesi la miglior marcatrice è stata Valeria Palmieri con tre reti, mentre Dafne Bettini, Valeria Palmieri e Giulia Emmolo sono andate a segno due volte ciascuno. Un gol per Morena Leone.

Al fischio finale è stato il capitano dell’Ekipe Orizzonte a esprimere le prime impressioni sulla sfida appena disputata dalla sua squadra: “Siamo tanto arrabbiate – ha sottolineato Valeria Palmieri – perché abbiamo sbagliato delle cose quando proprio non si poteva sbagliare. Però metteremo tutto questo nel nostro bagaglio per la prossima sfida, che non è poi così lontana. Adesso recuperiamo le energie e da domani inizieremo a lavorare per farci trovare pronte per Gara 3”.

La partita tra Ekipe Orizzonte e Sis Roma, valida per Gara 3 delle semifinali playoff Scudetto, si giocherà martedì 10 maggio alle 17:30 alla piscina “Francesco Scuderi” di Catania.

 

IL TABELLINO DEL MATCH:

SIS ROMA-EKIPE ORIZZONTE 11-10

Parziali: 3-4, 3-2, 2-2, 3-2

SIS ROMA: Eichelberger, Cocchiere 1, Galardi 2, Avegno 3, Giustini, Ranalli 2, Picozzi, Tabani 3, Nardini, Di Claudio, Storai, La Roche, Brandimarte. All. Capanna

EKIPE ORIZZONTE: Santapaola, Halligan, Spampinato, Viacava, Gant, Bettini 2, Palmieri 3, Marletta 2, Emmolo 2, Vukovic, Longo, Leone 1, Condorelli. All. Miceli

Arbitri: Piano e Ercoli

Note – Superiorità numeriche: Roma 3/9 + un rigore e Catania 6/10 + 2 rigori. Uscita per limite di falli Halligan (C) nel quarto tempo. Ne L’Ekipe in porta con il n 13 Condorelli. Nel primo tempo Marletta (C) fallisce un rigore (traversa) e nel secondo tempo Eichelberger (R) para un rigore a Bettini (C) . Nel terzo tempo Condorelli (C) para un rigore a Ranalli (R). Spettatori 200 circa

PH MFSPORT.NET

Commenti

commenti