Serie A1: Ekipe Orizzonte in finale, battuto Rapallo 10-3 in semifinale

L’Ekipe Orizzonte supera in semifinale il Rapallo Pallanuoto con un netto 10-3 e centra la qualificazione alla finalissima per la vittoria dello Scudetto di pallanuoto femminile.

Capitan Arianna Garibotti e compagne compiono dunque un altro passo importante, guadagnando l’opportunità di giocarsi la conquista del tricolore contro le Campionesse d’Italia in carica del Plebiscito Padova, che hanno sconfitto il Bogliasco Bene nell’altra semifinale.

Dopo una lunga fase di studio, le catanesi sono riuscite a sbloccare il risultato con Valeria Palmieri, vincendo il primo tempo 2-0 e il secondo per 2-1. Le rossazzurre hanno poi ipotecato il successo conquistando il terzo parziale per 4-1, prima di chiudere il match con il 2-1 dell’ultima frazione a proprio favore.

Roberta Bianconi e Sabrina Van der Sloot sono state le top scorer di giornata con due reti a testa, mentre Carolina Ioannou, Arianna Garibotti, Rosaria Aiello, Valeria Palmieri, Claudia Marletta e Sofia Lombardo hanno segnato un gol ciascuno.

Dirigenza al completo per l’Ekipe Orizzonte sugli spalti della Piscina “Nannini” di Firenze, dove nel post-partita il coach delle catanesi ha fatto il bilancio della semifinale appena disputata: “Sapevo bene che non sarebbe stata una partita semplice – ha detto Martina Miceli – , perché affrontare sfide secche come quella di oggi non è affatto facile fino a quando non si riesce a rompere il ghiaccio. Sai che ti giochi una stagione in otto tempi, quindi l’esito è tutt’altro che scontato. Siamo state brave a concentrarci sulla fase difensiva, nella quale siamo state quasi inappuntabili. In quella avanzata invece abbiamo avuto qualche problemino, mentre dietro le ragazze hanno fatto una prestazione molto positiva ed Ashleigh Johnson è stata davvero bravissima. In ogni caso questa partita c’è servita anche per sbloccarci in attacco, in previsione della finale di domani”.

La finalissima tra Ekipe Orizzonte e Plebiscito Padova si giocherà domani, domenica 13 maggio alle 18:00, e sarà trasmessa in diretta televisiva su Raisport.

IL TABELLINO DEL MATCH:

Ekipe Orizzonte-Rapallo Pallanuoto 10-3

Parziali: 2-0, 2-1, 4-1, 2-1

Ekipe Orizzonte: Johnson, Ioannou 1, Garibotti 1 (rig.), Bianconi 2 (1 rig.), Aiello 1, Grillo, Palmieri 1, Marletta 1, Van Der Sloot 2, Morvillo, Riccioli, Lombardo 1, Schillaci. Coach: Miceli

Rapallo Pallanuoto: Lavi, Zanetta 1, Gragnolati 1, Avegno, Marcialis 1, Sessarego, Antonucci, Giustini, Van Der Graaf, Cuzzupe’, Genee, Gagliardi, Gaetti. Coach. Antonucci
Arbitri: Ricciotti, Calabro

Spettatori 300 circa. Presente in tribuna Antonio Cassano. Fuori per limite di falli Marcialis e Sessarego (R) nel terzo tempo. Schillaci in porta per Catania gli ultimi tre minuti. Superiorità numeriche: Catania 4/8 +2 rigori, Rapallo 1/6 + 1 rigore.

 

Commenti

commenti