RN BOGLIASCO-L’EKIPE ORIZZONTE: 9-6

L’Ekipe Orizzonte perde 9-6 in casa della RN
Bogliasco, nella seconda giornata della Serie A1 femminile di pallanuoto, ma
esce dal campo a testa alta.

È stata una partita combattuta sin dall’inizio,
come dimostra l’1-1 del primo tempo. Anche nella seconda frazione, vinta 3-2
dalle padrone di casa, le due squadre si sono date battaglia e l’equilibrio si
è mantenuto pure nel terzo tempo, chiuso sull’1-1. Lo scatto decisivo delle
liguri è poi arrivato nell’ultimo quarto, vinto da 3-1 Bogliasco.

Tra le catanesi spiccano le due marcature messe a
segno sia da Capitan Tania Di Mario che da Claudia Marletta, una rete ciascuno
per Emily Greenwood e Valeria Palmieri.

Nel
complesso le rossazzurre hanno mostrato dei progressi anche nella partita di
oggi, come ha sottolineato pure il coach dell’Ekipe Orizzonte al termine del
match:
“Peccato – ha detto Martina Miceli – , perché
non abbiamo giocato male. Purtroppo abbiamo commesso qualche ingenuità, ma in
realtà forse solo il nostro quarto tempo non è stato positivo, perché nell’ultima
frazione abbiamo subìto due goal dal centro ed uno brutto da fuori. In ogni
caso credo che abbiamo fatto qualche passo in più rispetto alla prima giornata,
perché l’avversario era più forte ed è stato un match ancora più cattivo della
scorsa volta. Sono comunque soddisfatta della prestazione di Sara Zuccarello,
che in linea di massima ha giocato bene tutta la partita ed ha avuto solo un
paio di passaggi a vuoto. Tra le altre non ha spiccato nessuna in particolare,
anche se sono contenta di esser riuscita a fare giocare un bel po’ Roberta
Santapaola, che così ha potuto accumulare minutaggio. Dispiace quindi per la
sconfitta, perché per più di metà gara siamo state sempre ad un solo goal dalle
nostre avversarie ed all’inizio le abbiamo anche messe in difficoltà. Poi nelle
prime battute del quarto tempo loro hanno fatto il break decisivo e sono andate
avanti in modo decisivo. Però ci può stare, perché in quel momento abbiamo
certamente accusato un po’ di stanchezza ed eravamo cariche di falli. Abbiamo anche
buttato al vento malamente almeno quattro superiorità numeriche, mentre in
attacco abbiamo creato tanto e poi abbiamo sprecato tantissimo. In ogni caso,
passare dai quattordici goal subìti in casa contro il Cosenza ai nove di oggi a
Bogliasco, che è certamente superiore a noi, deve essere considerato un passo
avanti a prescindere dal risultato finale. Oggi è il compleanno di Isabella
Riccioli e desidero farle gli auguri a nome di tutta la squadra. In questa
partita non è stata tanto lucida, ma magari era anche un po’ distratta dall’euforia
della giornata e a quest’età può capitare. Capirà presto come sfruttare tutti i
momenti che avrà a disposizione, è questo quello che deve fare una come lei”.

Nella foto Isabella Riccioli (PH MIMMO LAZZARINO).

 

IL TABELLINO DEL MATCH:


BOGLIASCO-L’EKIPE
ORIZZONTE 9-6 (1-1, 3-2, 2-2, 3-1)

RN Bogliasco: Falconi, Viacava 1,
Gualdi, Dufour 1, Trucco, G. Millo 1, Maggi 1, Rogondino, Boero, Rambaldi 1,
Cocchiere 1, Frassinetti 3, Malara. All. Sinatra

L’Ekipe
Orizzonte:
Zuccarello, Greenwood
1, Buccheri, Di Mario 2, Grillo, Palmieri 1, Marletta 2, Santapaola, G. Aiello,
Riccioli, Lombardo, Schillaci. All. Miceli


Arbitri: Bensaia e Ceccarelli


Note: Spettatori 150 circa. Nessuna giocatrice uscita per limite di falli.
Superiorità numeriche: RN Bogliasco 2/7 + 1 rigore e L’Ekipe Orizzonte 2/9 + 1
rigore.

Commenti

commenti