Prestigioso common training lo scorso fine settimana per l’Under 15 dell’Orizzonte Catania

Una splendida esperienza e una nuova opportunità di
crescita non solo dal punto di vista sportivo.

Il Common training che WOC Elre era nato con
questi presupposti e ogni cosa ha in effetti rispecchiato perfettamente le
aspettative iniziali.

Tutto con la regia attenta di Alice
Lindhout
, ex nazionale olandese che da giocatrice ha vinto tutto ciò che c’era
da vincere nella pallanuoto femminile.

Il gruppo olandese è stato protagonista di una tre
giorni iniziata venerdì 24 ottobre con l’allenamento svolto in serata con le Orizzontine,
nella Piscina “Francesco Scuderi” di Via Zurria, che il giorno dopo ha ospitato
la prima tappa del triangolare organizzato per l’occasione, partito con l’esibizione
tra le giocatrici di Alice Lindhout e l’Under 13 maschile della Nuoto Catania.

Domenica
invece si è giocata la partita ufficiale tra l’Under 15 dell’Orizzonte Catania e
il WOC Elre, che ha visto il successo delle catanesi per 12-6 e ha confermato l’ottima
caratura del gruppo a disposizione di Martina Miceli: “
Siamo davvero molto felici di aver sfruttato al meglio
questa opportunità – ha detto la
Responsabile del Settore Giovanile dell’Orizzonte Catania –
, soprattutto perché
ha dato modo a tutti di confrontarsi con una realtà diversa dalla nostra che ha
un’importante cultura sportiva anche grazie a chi la guida, poiché si tratta di
una delle icone della pallanuoto mondiale. Per le nostre piccole atlete è stato
sicuramente un buon test e sono stata felice di aver avuto la possibilità di
vedere all’opera pure i nuovi innesti Casabianca, Schillaci, Marletta e Valvo nella
loro prima uscita ufficiale con noi. Voglio ringraziare Alice e il WOC Elre per
queste tre giornate davvero positive e bellissime da vivere, così come desidero
estendere il mio ringraziamento alla Brizz Acireale per la grande
collaborazione che dà sempre alla nostra società e che anche in questa
occasione ha dimostrato quanto sia proficua”.

Commenti

commenti