Presentata ufficialmente la rosa de L’Ekipe Orizzonte 2016-17

Non solo una presentazione ufficiale, ma
soprattutto una festa nella festa, arricchita dai classici momenti di emozione che
solo l’Orizzonte può regalare a chi
ama questi colori e chi li ha resi vincenti.

Si sono accesi così i riflettori sulla nuova
stagione sportiva de L’Ekipe Orizzonte,
pronta a ripartire con la grinta e l’entusiasmo di chi sa di avere mezzi,
talento e storia per puntare in alto.

Sogni e desideri espressi davanti ai propri tifosi in
una serata piena di sorrisi e divertimento, nella splendida cornice del “Centro
Sportivo Ekipe
”, eccellenza che accompagnerà le rossazzurre nella
preparazione delle diverse tappe della stagione e che, oggi più che mai, ha
saputo unire dolci e nostalgici ricordi di gloria, l’entusiasmo per un presente
luminoso tutto da vivere e le aspettative ambiziose per un futuro tutto da
scrivere ispirandosi al passato.

A fare gli onori di casa è stato Francesco Dato, che ha salutato con
entusiasmo il connubio sempre più stretto con la società di pallanuoto più
titolata d’Europa.

E’ arrivato poi il momento dei saluti degli amici
dell’Orizzonte, Sergio Parisi (vice
presidente del Coni regionale e presidente della FIN Sicilia), Fabio Pagliara (segretario generale della
FIDAL) ed Orazio Arancio
(consigliere nazionale del CONI e presidente FederRugby Sicilia), uniti dall’in
bocca al lupo rivolto con affetto alla squadra rossazzurra, anche dal
presidente dell’Ussi provinciale, Giacomo
Cagnes
.

Una grande emozione ha accompagnato le parole del
Presidente Onorario Nello Russo, che
trent’anni fa ha dato vita a quell’Orizzonte che con lui alla guida ha vinto 19
Scudetti, 8 Coppe dei Campioni, 3 Coppe Italia ed una Supercoppa Europea ed
oggi sogna di rivedere quanto prima le catanesi sul tetto d’Italia e d’Europa.

Una scommessa avvincente, accettata con il solito
grande entusiasmo da chi come Giuseppe
La Delfa
è entrato da tanti anni nella grande famiglia dell’Orizzonte e
adesso vuole dire ancora la sua in quel progetto di restyling che lo vede impegnato
non solo sul mercato, come sempre, ma anche nel rilancio del merchandising
societario, presentato personalmente questa sera.

Una sfida raccolta anche dal coach Martina Miceli, che ha fissato l’obiettivo
di riportare L’Ekipe Orizzonte nei palcoscenici che contano sia in ambito
italiano che europeo, come ribadito subito dopo anche dal Dott. Giorgio Bartolini, che ha manifestato a tutti i presenti la
grande voglia di vincere che lo ha sempre caratterizzato, contribuendo a
caricare ancor di più la prima squadra rossazzurra presentata insieme allo
staff dirigenziale proprio stasera e quasi a ranghi completi, in attesa dell’arrivo
di Monika Eggens e con Vladana Jovetic già a Catania per difendere i pali delle
etnee.

Spazio poi ad un tuffo nel passato tutto dedicato a
Tania Di Mario, che ha detto addio
al Setterosa con l’argento vinto a Rio 2016 con l’altra giocatrice
rossazzurra Arianna Garibotti, appena
rientrata alla base, ed è stata festeggiata con una sorpresa indimenticabile,
che ha visto al “Centro Sportivo Ekipe
la presenza delle compagne di squadra che con lei hanno centrato l’oro olimpico
ad Atene 2004 e con cui ha condiviso
i tanti trionfi conquistati con la nazionale di pallanuoto femminile e con l’Orizzonte.

Dopo gli applausi scroscianti per le fresche Campionesse
d’Italia dell’Under 17
tutte in vasca, quindi, per una appassionante
esibizione che ha visto in campo proprio le giovani tricolori contro la prima
squadra, impegnata subito dopo nel divertente palleggio con i piccoli e le
piccole della scuola pallanuoto catanese nate nel 2007/2008/2009, che a breve
darà vita alla formazione Under 11, sotto l’attenta guida della coordinatrice
dell’attività giovanile Aurora Coppolino
e di tutto lo staff tecnico.

Chiusura con standing ovation per il ritorno in
vasca delle leggende dell’Orizzonte,
che per una sera hanno indossato nuovamente costume e calottina rossazzurra per
giocare insieme a Tania Di Mario e sfidare proprio l’Under 17.

Un’altra sorpresa organizzata in grande stile da
Martina Miceli, in campo con Tania insieme a Chiara Brancati, Lilli
Allucci
, Silvia Bosurgi, Arianna Garibotti, Cristina Consoli, Giusi
Malato
, Alexandra Araujo e Maddalena Musumeci.

Conclusione col botto dunque per una serata che
resterà per sempre nel cuore e nei ricordi di quanti amano L’Ekipe Orizzonte e
le sue campionesse, che hanno dedicato l’evento alla LILT, a cui le rossazzurre
manifesteranno ancora una volta il proprio sostegno, indossando la sottocalottina
rosa della Lega Italiana per la Lotta ai Tumori, durante le partite in
programma nel mese di ottobre.

QUESTA LA ROSA DELLA
PRIMA SQUADRA PRESENTATA STASERA
:

Vladana Jovetic, Giorgia Amedeo, Arianna Garibotti,
Giulia Aiello, Roberta Grillo, Valeria Palmieri, Claudia Marletta, Giulia
Buccheri, Roberta Santapaola, Isabella Riccioli, Sofia Lombardo, Flavia Schillaci.

QUESTA L’UNDER 17
FESTEGGIATA PER LA VITTORIA DELLO SCUDETTO 2016:

Flavia Schillaci, Giorgia Trovato, Dorotea
Spampinato, Giorgia Amedeo, Alessia Arcidiacono, Emanuela Cavallaro, Martina
Casabianca, Francesca Sapienza, Anita Vitaliano, Giulia Aiello (capitano),
Isabella Riccioli, Roberta Santapaola, Aurora Condorelli, Claudia Agata
Marletta, Marta Giuffrida.

Commenti

commenti