Orizzonte Catania-RN Bologna: 24-5

L’Orizzonte Catania vince nettamente anche contro la RN
Bologna, battendola 24-5 nella dodicesima giornata della Serie A1 di pallanuoto
femminile.

Il risultato dice già tutto e quindi sulla partita c’è
veramente poco da dire, anche perché le catanesi erano già avanti 10-0 prima di
arrivare a metà gara.

Le ragazze di Martina Miceli infatti hanno chiuso subito la
pratica, vincendo 5-0 nel primo tempo e 5-2 nel secondo.

Letteralmente dilaganti le padrone di casa nella terza
frazione, conquistata per 7-1, e nella quarta, chiusa sul 7-2.

Grande partita di Arianna Garibotti, top-scorer del match con
sei reti. Quattro goal per la solita Rita Keszthelyi, tre per Capitan Tania Di
Mario, Blanca Gil e Valeria Palmieri
. Due reti per Federica Radicchi, una
ciascuno per Floriana Dursi, Rosaria Aiello e Sofia Lombardo.

Ottimi quindi i riscontri in vista della partita d’andata dei
quarti di finale di Coppa Campioni, che Mercoledì 5 Febbraio vedrà l’Orizzonte
Catania ospite dell’UGRA (Russia).

In casa rossazzurra la
concentrazione è già altissima e al termine del match è il coach delle catanesi
a fotografare il momento della squadra a 36 ore dalla partenza
: “Siamo pronte – dice Martina Miceli – , siamo contente di quello che abbiamo
fatto in queste settimane e siamo sicure di aver lavorato molto bene. Andiamo
in Russia con grande ottimismo e per dare il massimo, certe di aver preparato questa
sfida con grande attenzione e sacrificio”.

 

IL TABELLINO DEL MATCH:

 

Orizzonte Catania – RN Bologna: 24-5

Orizzonte Catania: Ricciardi, Keszthelyi 4, Garibotti 6 (1 rig.),
Radicchi 2, Di Mario 3, R. Aiello 1, V. Palmieri 3, Marletta, Gil 3, F. Aiello,
Dursi 1, Lombardo 1, Zuccarello. All. Miceli.

RN Bologna:
Giancristofaro, Stefanini, Lenzi, Mina, Rendo 1, Barboni, D’Amico 3 (2 rig.),
Manzoni, Budassi 1, Calabrese, Pasquali, Ghedini. All. Grassi.

Arbitri:
Bonavita e Palmieri

Note.
parziali 5-0, 5-2, 7-1, 7-2. Uscite per limite di falli: R. Aiello (O) Pasquali
(B) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Orizzonte 7/10 +2 rig. (1 fallito
da Keszthelyi nel secondo tempo-traversa), Bologna 2/8 +2 rig.. Spettatori 300
circa.

Commenti

commenti