Orizzonte Catania-Blu Team: 16-7

L’Orizzonte Catania esordisce in
campionato con una vittoria casalinga, battendo 16-7 la Blu Team nella prima
giornata della Serie A1 2013/14 di pallanuoto femminile.

Partita
subito in discesa per le ragazze di Martina Miceli,  che conquistano il primo quarto con un perentorio
5-1. Risultato consolidato nel secondo tempo, vinto 3-1, e derby nettamente in
cassaforte già a metà partita. Il terzo parziale si chiude invece sul 3-3, ma
le rossazzurre tornano a dilagare nel quarto tempo, vinto per 5-2.

Ancora una volta straripante Rita Keszthelyi, autrice di ben
sette reti, bene anche Arianna Garibotti con quattro goal. Tre marcature per
Capitan Tania Di Mario, una a testa per Federica Radicchi e Rosaria Aiello.

Questo il commento del coach
dell’Orizzonte Catania al termine del match
: “Sono contenta per la vittoria, che ovviamente era scontata
per la differenza tecnica tra le due squadre – dice Martina Miceli – ma non sono ancora soddisfatta per il
nostro gioco. Abbiamo fatto bene i primi due tempi, mentre nella terza e quarta
frazione siamo calate. Certo, forse ci può anche stare che quando c’è tutto
questo divario tra noi e l’avversario ci si rilassi un attimo, ma dobbiamo fare
di tutto per evitare che ciò accada. Mi hanno lasciato un po’ perplessa alcune
decisioni arbitrali nella seconda metà di gara, anche se ovviamente non è mia
intenzione mettere in dubbio la buona fede. L’impressione però è che nei primi
due tempi si sia prestata maggiore attenzione e che ci siano stati più equilibrio
e concentrazione nei parametri di valutazione. Naturalmente anche noi abbiamo
commesso qualche errore e preso qualche goal di troppo, perché in alcuni casi
ci siamo un po’ addormentate. Ringraziamo i nostri tifosi, che anche oggi ci
hanno fatto sentire tanto affetto facendoci capire che anche in questa stagione
potremo contare sul loro apporto, anche se sicuramente questa non era la
partita della vita per nessuno di noi. A chi mi sottolinea che Rita Keszthelyi
si è già inserita nel gruppo rispondo che è proprio così ma che non avevo alcun
dubbio che ciò potesse accadere, sia perché è una giocatrice straordinaria che
per l’aiuto che sta ricevendo da tutte le compagne di squadra. In ogni caso,
qualche passo avanti lo abbiamo fatto anche in difesa, dove abbiamo sbagliato
un po’ meno che in Coppa Italia”.

 

IL TABELLINO DEL MATCH:

 

Orizzonte Catania – Blu Team Catania: 16-7

Orizzonte Catania: Ricciardi, Keszthelyi 7 (1 rig.), Garibotti 4,
Radicchi 1, Di Mario 3 (1 rig.), R. Aiello 1, V. Palmieri, Marletta, F. Aiello,
G. Aiello, Dursi, Lombardo, Zuccarello. All. Miceli.


Blu Team:
Messina, Greenwood 2, Di Stefano, Salanitro, Borrello, Iuppa 1, Ayale 1, Virzì
1, Buccheri, Palmieri G., Grillo 1 (rig.), Salvia 1, Ignaccolo. All. Ajosa.

Arbitri:
Barbera e Del Bosco

Note:
parziali 5-1, 3-1, 3-3, 5-2. Uscite per limite di falli:. Superiorità numeriche
Catania 2/4 +2 rig., Blu Team 1/5 +1 rig.. Spettatori 400 circa.

Commenti

commenti