L’Orizzonte Catania chiude il girone di Coppa Campioni con un successo

L’Orizzonte
Catania vince ancora e conquista l’undicesima vittoria consecutiva stagionale
in altrettante partite giocate tra campionato e Coppa Campioni.

Anche
oggi, infatti, le rossazzurre hanno ottenuto un netto successo battendo 18-10
le ungheresi dello Szentes, nell’ultima giornata del Gruppo C della
competizione europea.

Il
match ha visto il primo tempo chiudersi sul 6-4 per le catanesi, che hanno
vinto il secondo parziale per 2-1. Conquistati dalle etnee anche gli ultimi due
quarti di gara, rispettivamente per 7-5 e 3-0.

Ancora
una grande partita di Capitan Tania Di Mario, a segno ben sei volte. Bene anche
Rita Keszthelyi, autrice di tre goal, e Blanca Gil, due volte in rete. Un goal
a testa per Federica Radicchi, Valeria Palmieri e Claudia Marletta.

Al termine del
match contro lo Szentes, il coach dell’Orizzonte Catania traccia il bilancio di
questa prima fase di Coppa Campioni:
“E’
stato un impegno molto pesante e siamo davvero esauste
– dice ridendo Martina Miceli –, tant’è che siamo ancora all’aeroporto di Manchester
pronte a tornare in Italia. Fare cinque partite in quattro giorni non è affatto
semplice, ma per fortuna ne siamo venute fuori benissimo. Le ragazze sono state
veramente brave, riuscendo a dosare le forze quando serviva. Hanno giocato
tutte e questo mi rende davvero felice, perché c’è stata anche la possibilità
di dosare le energie in funzione delle partite più impegnative. Chiaramente la
vittoria contro il Vouliagmeni ci ha dato una grande soddisfazione, anche
perché abbiamo giocato davvero una grande partita. Peccato solo per il primo
tempo, nel quale ci siamo fatte sorprendere un po’ e forse abbiamo avuto un
approccio un po’ timoroso. Però giustifico questa cosa, perché per molte non
era un esordio in Coppa Campioni ma poco ci mancava e quindi c’è voluto qualche
minuto per adattarsi alla caratura dell’avversario. Dopo l’inizio incerto però
siamo state brave ad esaltarci, fino a rimontare passo dopo passo e finendo per
mettere il naso avanti. Aspettiamo adesso i sorteggi di Lunedì, anche se forse
ormai cambia poco perché le otto che sono andate ai Quarti di Finale sono tutte
molto forti ed una vale l’altra. Da domani ci rituffiamo già nel campionato
pensando alla trasferta di Firenze, consapevoli che siamo veramente una bella
squadra. La partita di oggi non ha significati particolari, anche perché
probabilmente avevamo esaurito tutte le energie con il match di ieri. E’ stata
una partita molto nervosa, ma forse su questo ha un po’ influito qualche
decisione dei direttori di gara, che però fino a prima di questo match avevano
arbitrato perfettamente tutte le partite
”.

Il match tra NGM Firenze ed Orizzonte
Catania, valido per la settima giornata del campionato di Serie A1 femminile,
si giocherà Sabato 7 Dicembre 2013 alle ore 15:00.

 

 

 

 

 

IL TABELLINO DEL MATCH:

 

 

Orizzonte
Catania – Szentes: 18-10

 

Orizzonte
Catania
: Ricciardi, Keszthelyi 3, Garibotti 4, Radicchi 1, Di Mario 6, R.
Aiello, V. Palmieri 1, Marletta 1, Gil 2,  Dursi, Lombardo, Zuccarello.
All. Miceli.

Szentes: Gundl,
Gyori, Hevesi, Van der Sloot, Etiebet, Magyar, Elbert, Kadàr, Racz, Vida, Koverkiss,
Dudàs, Terefou. .

 

Arbitri: Simion
(ROU); Seidel (GER)




Note: Parziali: 6-4,
2-1, 7-5, 3-0 . Uscita per limite di falli: Radicchi, Aiello e Palmieri
(Orizzonte). Superiorità numeriche: Orizzonte Catania 3/6, Szentes 4/13.

Commenti

commenti