L’Ekipe Orizzonte-RN Imperia 16-9

L’Ekipe
Orizzonte
torna al successo e
batte agilmente la RN Imperia con il risultato di 16-9, nella tredicesima giornata
della Serie A1 di pallanuoto femminile.

Le catanesi hanno quindi conquistato i tre punti che
determinano la loro salvezza matematica davanti al pubblico amico della Piscina
“Francesco Scuderi” di Via Zurria, che come sempre ha trascinato le giocatrici
rossazzurre sin dall’inizio del match.

Nel primo tempo L’Ekipe Orizzonte è andata avanti
7-2, archiviando la partita con il 4-0 della seconda frazione. Parziale a
favore delle catanesi anche nel terzo tempo, vinto 3-2, ininfluente il 2-5 dell’ultima
frazione a favore delle liguri.

Le top scorer di giornata sono Capitan Tania Di
Mario e Valeria Palmieri con tre gol, mentre Claudia Marletta e Roberta Santapaola
ne fanno due ciascuno. Una rete a testa per Giulia Buccheri, Giulia Aiello,
Isabella Riccioli, Roberta Grillo, Sofia Lombardo e Giulia Campione. Esordio
per Giuseppina Condorelli, classe 2011, in porta nella seconda parte di gara.

Soddisfazione
al termine del match per il coach dell’Ekipe Orizzonte, che ha commentato così la
prestazione delle sue giocatrici:
“E’ stata una buona prova – ha detto
Martina Miceli –
e sono molto contenta per i primi due tempi. Soprattutto
nel primo abbiamo avuto un ottimo approccio, siamo state cattive e ciniche. Poi
è chiaro che è più difficile mantenere sempre lo stesso ritmo, alla fine mi
sono anche arrabbiata, perché mi spiace veder la squadra spaesata quando tiro
fuori Tania Di Mario. Però sono riuscita a far giocare tutte le più piccole e questo
è un dato importante, ma ripeto che dobbiamo imparare a stare in campo anche senza
il nostro capitano. Capisco che non è facile, però ce la dobbiamo mettere
sempre tutta. In ogni caso prendiamoci le cose positive, anche perché era
importante vincere e l’abbiamo fatto. Adesso pensiamo alla sfida di sabato
prossimo sul campo del Bologna, dove sarà certamente una battaglia. Oggi Giulia
Campione ha fatto un’ottima prova, ma sono contenta anche per Giuseppina
Condorelli, che è il nostro portiere under 15 ed è importante che inizi a
calpestare determinati palcoscenici dato che dovrà contribuire alla difesa del
titolo di categoria dello scorso anno. Del match di oggi ci sono diverse cose
positive, come la sfacciataggine di Aiello e Santapaola ad esempio. Ora che
siamo salve matematicamente possiamo pensare di provare a centrare la Final Six,
ben sapendo di avere due partite alla nostra portata anche se si giocheranno
fuori casa, ovvero proprio quella contro il Bologna e quella contro
Acquachiara. Andremo lì e cercheremo di farle nostre, vedendo poi quello che
accadrà nelle sfide che verranno giocate dalle nostre avversarie. Sappiamo che
non dipende solo da noi, ma dobbiamo essere brave a fare il nostro, cercando di
vincere queste due partite e racimolando magari qualche punto nelle altre.
Ormai ogni partita dovrà essere giocata con lo stesso atteggiamento, quindi
dovremo affrontarle sempre con lo spirito giusto”.

Nel
pre-partita Martina Miceli ha ricevuto un riconoscimento dal direttore de “Lo
Sport Web”, Rosario Sortino, come personaggio sportivo del mese di febbraio.

 

 

IL TABELLINO DEL
MATCH:

 

L’EKIPE ORIZZONTE-IMPERIA 16-9 (7-2, 4-0, 3-2, 2-5)

 

L’Ekipe Orizzonte: Schillaci, Musumeci, Campione 1,
Santapaola 2, Di Mario 3, Grillo 1, Palmieri 3, Marletta 2, G. Buccheri 1, G.
Aiello 1, Riccioli 1, Lombardo 1, Condorelli. All. Miceli

Imperia: Solaini, Amoretti, Borriello 1,
Pustynnikova 4, Cuzzupè, Tedesco, Gamberini 1, Garibbo, Mori 1, Bencardino,
Drocco 2, Mirabella, Sowe. All. Stieber

Arbitri: Boccia e Riccitelli

Note: L’Ekipe Orizzonte 4/7 + 1
rigore segnato da Di Mario; RN Imperia: 3/11; Bencardino fuori nel secondo
tempo per limite di falli.

Commenti

commenti