IGM Ortigia-Geymonat Orizzonte Catania: 7-11

La Geymonat Orizzonte Catania torna al successo in campionato e chiude
il 2012 con i tre punti, grazie alla vittoria per 11-7 ottenuta in casa
dell’IGM Ortigia nell’anticipo della quinta giornata della Serie A1 femminile
di pallanuoto.

Non è stata certamente la miglior
partita delle catanesi quella in casa delle siracusane ma, anche se il match
non ha segnato un ampio divario tra le due squadre, il successo delle ragazze
di Martina Miceli nel derby è stato comunque meritato.

La partita si è aperta con l’1-1
del primo tempo, ma nella seconda frazione la Geymonat Orizzonte Catania ha
preso il largo aggiudicandosi il parziale per 3-1. Ancora equilibrio nel terzo
tempo, conclusosi sul 3-3, mentre l’ultima frazione è andata nuovamente alle
catanesi per 4-2.

Tre goal a testa per Capitan
Tania Di Mario e Valeria Palmieri,  due
per Rosaria Aiello. Un goal ciascuno per Maddalena Musumeci, Claudia Marletta e
Sofia Lombardo.

Questo il commento del coach della Geymonat Orizzonte Catania al
termine del match:
“Non abbiamo sicuramente giocato benissimo – ha detto Martina Miceli – , ma se
devo essere sincera dopo la battuta d’arresto contro il Rapallo un po’ me l’aspettavo.
Siamo state un po’ molli e abbiamo dimostrato meno freschezza di altre volte,
ma l’importante era vincere e l’abbiamo fatto. Mi è piaciuta molto la prova
delle mie giocatrici più giovani, mentre altre le ho viste un po’ più svagate.
Tutto senza dimenticare che il nostro capitano, Tania Di Mario, non stava per
niente bene ma ha giocato lo stesso. Non ha nulla di grave, solo un problema
con un dente che le ha dato grande fastidio per due settimane, ma è andata in
acqua in condizioni non ottimali. Adesso pensiamo a ricaricare un po’ le
batterie e tra qualche giorno ci concentreremo sull’altro derby contro il
Messina”.

 

 

 

IL TABELLINO DEL MATCH:

 

Igm Ortigia-Geymonat
Orizzonte Catania 7-11

Igm Ortigia: Ignaccolo, Vitaliti 1,
Cassone, Lo 2, Sparacio, Apilongo, Battaglia 2, Savastra, Gottardi 1, Pelle 1
(rig.), Amodeo, Schiavone, Di Natale. All. Baio.

Geymonat Orizzonte Catania: Ricciardi, A. Musumeci 1, Garibotti,
Radicchi, Di Mario 3, R. Aiello 2, Palmieri 3, Marletta 1, Lombardo 1, M.
Musumeci, Dursi, Perreault, F. Aiello. All. Miceli.

Arbitri: Lo Dico e Scollo.

Note: parziali 1-1, 1-3, 3-3, 2-4. Uscite per limite di falli Apilongo (Ort) a
6’50” del secondo tempo, Radicchi (Ori) a 2’32” del terzo. Di Mario ha colpito
il palo su rigore nel terzo tempo sul 4-5. Superiorità numeriche: Ortigia 1/7,
Orizzonte 2/8. Spettatori 200 circa.

 

 

Catania, 21 Dicembre 2012                                                  

Commenti

commenti