Geymonat Orizzonte Catania-Roma Pallanuoto: 10-7

La Geymonat Orizzonte Catania conquista
un’altra vittoria e resta in testa alla classifica appaiata al Rapallo Nuoto, a
quota 18 punti.

Probabile che la testa fosse anche
un po’ al match di Coppa LEN di Sabato prossimo, ma d’altra parte bisogna riconoscere
che la squadra ospite ha giocato davvero una buona partita.

Il match è stato comunque
archiviato dalle catanesi nel primo tempo, vinto nettamente per 4-0. Massimo
equilibrio nel secondo parziale, chiuso sul 3-3, mentre il terzo è andato alla
Roma per 2-1. Pareggio anche nell’ultimo tempo, concluso sul 2-2.

Top scorer assoluta del match è
Arianna Garibotti, autrice di cinque goal, mentre Claudia Marletta ne fa due.
Uno a testa per Capitan Tania Di Mario, Valeria Palmieri e Dominique Perreault.

“Fino al 23 Febbraio faremo un tour de
force incredibile e quindi ci aspetta un cammino molto faticoso. Oggi abbiamo
disputato una partita discreta – ha
detto Martina Miceli –
, che abbiamo preparato in
maniera speculare per la Coppa. Abbiamo giocato con molto pressing per
abituarci a quello delle russe, basandoci parecchio su quel contatto fisico che
in Italia a livello femminile è praticamente inseistente. Ho avuto delle buone
indicazioni e sono molto contenta di alcune, in particolar modo di Garibotti e
Palmieri. Valeria ad esempio mi è piaciuta parecchio, perchè ha giocato molto
bene pure in fase difensiva, Marletta continua a crescere e migliorare, quindi
oggi va bene così. A chi ci vede favoriti per la vittoria in campionato
rispondo che non è così, però la considerazione che abbiamo non ci mette alcuna
pressione perchè ho sempre detto che il nostro peggior avversario è rappresentato
da noi stesse. Secondo me se ognuna di noi gioca come sa fare, sacrificandosi
per la squadra e fornendo un rendimento poco più che sufficiente, sarà
difficile batterci per chiunque. Probabilmente contro lo Shturm ci vorrà una
prestazione migliore di certi standard che ci siamo prefissate, però credo che
se metteremo l’impegno e la concentrazione giusta potremo fare bene anche in
Coppa LEN”.

Bilancio positivo anche per la miglior
marcatrice della partita:
“Stiamo facendo
un grande campionato – ha detto Arianna
Garibotti –
e credo che dopo la sconfitta interna contro il Rapallo ci
siamo riprese bene. Penso che anche la partita di oggi sia servita a prepararci
al meglio in vista di quella di Coppa LEN di Sabato prossimo contro lo Shturm,
che consideriamo molto importante. Sono contenta per i goal fatti perchè
finalmente sono riuscita a ritrovare la porta, cosa che negli ultimi match mi
era riuscita un pò meno. Ringrazio ovviamente le mie compagne, perchè è stato
grazie al loro aiuto se sono riuscita a sbloccarmi”.

La partita d’andata di Coppa LEN contro le
russe dello Shturm si giocherà Sabato 19 Gennaio alle ore 17:30, nella piscina
di Via Zurria, mentre il recupero del match sul campo della Mediterranea
Imperia inizialmente in programma nella stessa data verrà recuperata Giovedì 31
Gennaio alle ore 20:30.

 

Geymonat Orizzonte
Catania-Roma Pallanuoto: 10-7

Geymonat Orizzonte Catania:
Ricciardi, A. Musumeci, Garibotti 5 (1 rig.), Radicchi, Di Mario 1 (rig.), R.
Aiello, V. Palmieri 1 (rig.), Marletta 2, Lombardo, M. Musumeci, Dursi,
Perreault 1, Brancati. All. Miceli.

Roma Pallanuoto: Sparano, Dario,
Settonce 3, Dalorto 1, Magrini, Fantasia, Clark 2, Raimondo, Di Palma, Caterini,
Mandara, Kitanova, Belà 1. All. Usai.

Arbitri: Del Bosco e Rotondano.

Note: parziali 4-0, 3-3, 1-2, 2-2. Nessuna uscita per limite di falli.
Superiorità numeriche: Orizzonte 3/6, Roma 2/7. Spettatori 200 circa.

Commenti

commenti