Geymonat Orizzonte Catania-RN Bologna: 11-7

La Geymonat Orizzonte Catania
continua a vincere e lo fa anche non giocando la migliore delle sue partite,
senza però mai rischiare di mettere il risultato finale sulla strada sbagliata.

E’ quanto accaduto oggi
pomeriggio alla piscina di Via Zurria (CT), dove le catanesi hanno battuto 11-7
la RN Bologna, nel decimo turno del campionato di Serie A1 di pallanuoto
femminile.

Il match è rimasto in equilibrio
solo nel primo tempo, che si è concluso sul 2-2, mentre nel secondo parziale la
Geymonat Orizzonte Catania ha dato lo strappo decisivo, chiudendo sul 4-1.
Ininfluente il 2-3 del terzo tempo a favore del Bologna, utile ad arrotondare
il risultato finale la quarta frazione vinta 3-1 dalle padrone di casa.

Tre reti a testa per Capitan
Tania Di Mario ed Arianna Garibotti, due per Filomena Dursi e Dominique Perreault,
una pure per Maddalena Musumeci.

Il coach della Geymonat Orizzonte Catania ha commentato così la partita
vinta contro la RN Bologna:
Non
abbiamo disputato una grande gara e sicuramente potevamo giocare molto meglio – ha detto Martina Miceli –, anche se
non è l’approccio a preoccuparmi, perché nei match che contano sappiamo come ci
dobbiamo comportare sin dall’inizio e questo da allenatore di questa squadra mi
rende felice. Piuttosto dovremmo cercare di evitare di abbassare totalmente la
guardia, cercando di tenere sempre alta la tensione, cosa che oggi non siamo
riusciti a fare come altre volte. Mi prendo però le mie responsabilità perché probabilmente
ci sono anche quelle se a volte andiamo sotto i nostri standard abituali, com’è
successo contro Bologna nonostante il successo. Abbiamo fatto vedere cose che
non mi sono piaciute troppo e sta a me trovare il modo per stimolare le mie
giocatrici affinchè si giochi per proseguire il nostro cammino verso la piena
maturità. Ho visto una buona partita soprattutto da parte di Radicchi, mentre
altre si sono espresse meno bene. Faccio i complimenti a Dursi, che oggi ha
fatto gli straordinari per far sì che la mancanza di Palmieri si sentisse il
meno possibile. Siamo ovviamente preoccupate proprio per l’infortunio di
Valeria e speriamo che stia fuori per poco tempo, però dobbiamo essere brave a
farci trovare pronte sin da ora per ogni evenienza, a maggior ragione perché
adesso arrivano gli impegni più importanti sia in campionato che in campo
internazionale”.

Le catanesi mantengono il primo posto in classifica in coabitazione con
il Rapallo Nuoto, salendo a quota 27 punti, e si preparano al difficile match di
Sabato 16 Febbraio 2013 in casa della NGM Firenze, valido per l’undicesima
giornata di campionato.

Da Lunedì prossimo le rossazzurre
ospiteranno a Catania le ungheresi
del Dunaujvaros, con cui giocheranno due partite amichevoli, in programma
Martedì 19 alle ore 20:30 e Giovedì 21 alle ore 13:00 nella piscina di Via Zurria.

I due test-match faranno da apripista alla partita di ritorno
dei Quarti di finale di Coppa LEN che le catanesi giocheranno Sabato 23
Febbraio in casa delle russe dello Shturm.

                                                

 

IL TABELLINO DEL MATCH DI OGGI:

 

 

Geymonat Orizzonte
Catania – RN Bologna: 11-7

Geymonat Orizzonte Catania:
Ricciardi, A. Musumeci, Garibotti 3, Radicchi, Di Mario 3, R. Aiello, F.
Aiello, Marletta, Lombardo, M. Musumeci 1, Dursi 2, Perreault 2, Zuccarello.
All. Miceli.

RN Bologna: Agosta, Crudele,
Verducci 1, Mina, Takacs 4, Barboni, Budassi, Dal Fiume, Rendo, Manzoni 1,
Pagini, Pasquali 1, Agosta, Pierantoni. All. Posterivo.

Arbitri: Lo Dico e Scappini.

Note: parziali 2-2, 4-1, 2-3, 3-1. Uscite per limite di falli: Pasquali (B) nel
quarto tempo. Superiorità numeriche: Orizzonte 5/11, Bologna 2/7. Spettatori
100 circa.

Commenti

commenti