Ekipe Orizzonte Campione d’Italia Under 20

Una doppietta storica, l’ennesima. L’Ekipe Orizzonte vince lo scudetto Under 20 di pallanuoto femminile e centra un nuovo memorabile bis per la società rossazzurra!

Dopo il tricolore vinto lo scorso 9 giugno dalla prima squadra capitanata da Valeria Palmieri, arriva il titolo nazionale anche per le giovani catanesi, che hanno sbalordito tutti conquistando meritatamente il campionato al termine di una corsa che si è conclusa oggi con la vittoria per 10-9 contro la Sis Roma, sul campo di Trieste.

Era già successo nel 2019 con i trionfi di prima squadra e Under 19, è successo anche quest’anno nonostante il restyling della categoria giovanile e malgrado le prospettive altrettanto rosee messe in stand-by nel 2020, quando tutti i campionati sono stati congelati a causa della pandemia.

Una vittoria da ricordare per le baby rossazzurre, che dopo aver eliminato ieri in semifinale le padrone di casa del Trieste, considerate da più parti come le favorite per il successo finale, oggi hanno avuto la meglio anche sulle capitoline.

Vittoria quella odierna costruita sin dalle battute iniziali, con il primo tempo dominato dall’Ekipe Orizzonte per 3-0. Le catanesi hanno poi controllato la seconda e terza frazione di gioco, pareggiate rispettivamente 2-2 e 3-3, rendendo vano il tentativo di ritorno in partita delle giallorosse, avanti 4-2 nell’ultimo quarto di gara.

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • Pinterest
  • Blogger
  • Tumblr
PH Marino Sterle

Un trionfo che parte da molto lontano e che fa leva su una scommessa in continua evoluzione e che punta sempre sul futuro, ma anche sul grande lavoro di gruppo, come ha sottolineato il coach dell’Ekipe Orizzonte al termine del match: “Questa ennesima doppietta storica – ha detto Martina Miceli – è per noi motivo di grande orgoglio, soprattutto perchè prende vita da un lavoro iniziato da tempo e che si rafforza anno dopo anno. Una vittoria che si fonda su un progetto che ci porta a guardare sempre avanti e che non è certamente casuale, perchè lavoriamo da anni per raggiungere determinati obiettivi, puntando proprio sul nostro settore giovanile e ben sapendo che rappresenta il nostro futuro.  Sicuramente è difficile centrare un’impresa del genere una volta, figuriamoci in due occasioni consecutive, considerando che la pandemia non ci ha permesso di concludere i campionati dello scorso anno. Una doppietta che ha un valore immenso, proprio perchè mai nessuna società era riuscita a farla e riuscirci addirittura due volte è davvero un lusso. Mi piace però sottolineare con forza che questo è frutto del grande lavoro di gruppo e di tutto lo staff, proprio come è accaduto con lo scudetto vinto dalla prima squadra. Anzi, il successo dell’Under 20 sottolinea ancor di più questo aspetto, che per noi è un vero punto di forza, quello che fa la differenza. Una vittoria che prende vita grazie all’impegno di tutti, a partire da Renato Caruso e Aurora Coppolino, e questo ci permette di rappresentare un modello per chi ci osserva, per come lavoriamo in squadra, dentro e fuori dall’acqua. Ciò ci rende ancor più orgogliosi, a maggior ragione perchè non è solo lo scudetto dell’Ekipe Orizzonte e di Ekipe, la nostra casa. Questo è lo scudetto di tutta la Sicilia, dato che la collaborazione con Brizz e Torre del Grifo ha dato i suoi frutti. Abbiamo impiegato degli anni per arrivare a questo punto e convincere tutti che il movimento deve crescere grazie al lavoro che facciamo insieme. Questa era la nostra filosofia, l’hanno sposata anche loro e per tutti sono arrivate grandi soddisfazioni. Quella di oggi è la ciliegina sulla torta”.

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • Pinterest
  • Blogger
  • Tumblr

La vittoria tricolore dell’Under 20 capitanata da Aurora Condorelli, premiata al termine della finale come miglior portiere del campionato è stata salutata con emozione anche dal presidente dell’Ekipe Orizzonte, che ha speso poche parole ma cariche di significato: “Sono felice per questo successo – ha detto Tania Di Mario – e lo sono ancor di più per le ragazze. Sono orgogliosa di ognuna di loro e del nostro magnifico staff. Tutti veramente TOP!”.

IL TABELLINO DEL MATCH:

Ekipe Orizzonte-Lifebrain SIS Roma 10-9

Ekipe Orizzonte: Condorelli, Lombardo, D. Spampinato 2, Leone 1, Giuffrida 2, Pastanella, Longo 3, Pulvirenti, Misiti 2, Santoro, Oliva, M. Spampinato, Santapaola. All. Miceli
Lifebrain SIS Roma: Galbani, Carosi, Cosentino, Ambrosini, Bianchi, Iannarelli 1 (rig), Giustini 4 (1 rig), Papi, Aprea 3 (1 rig.), Scacco 1, Troncanetti, Rugora, Pinci. All. Capanna
Arbitri: Ferrari e Calabro’
Note: parziali 3-0, 2-2, 3-3, 2-4. Uscite per limite di falli Pulvirenti (Ekipe Orizzonte) nel terzo e Santoro (Ekipe Orizzonte) nel quarto tempo.

 

Commenti

commenti