Domani pomeriggio esordio in campionato per le ragazze di Martina Miceli

Entra
nel vivo la stagione 2014/15 di pallanuoto femminile e l’Orizzonte Catania del
Presidente Nello Russo si prepara ad esordire in campionato con due novità in
organico.

Da
ieri sera infatti il gruppo di atlete a disposizione di Martina Miceli ha
accolto anche Emily Greenwood,
difensore statunitense classe ’91, ed Ylenia
Buccheri
, difensore catanese classe ’94, che vanno così a rinforzare la
rosa delle etnee.

Le
due nuove giocatrici dell’Orizzonte Catania sono già pronte a scendere in vasca
ed esordiranno contro il Città di Cosenza al fianco delle compagne nella prima giornata
della Serie A1 di pallanuoto femminile in programma domani, sabato 4 ottobre
2014 alle ore 15:00, nella Piscina “Francesco Scuderi” di Via Zurria (CT).

Alla vigilia del match è il coach delle
catanesi a prendere la parola, spiegando le aspettative della propria squadra
per il campionato e analizzando i nuovi arrivi
: “Stiamo lavorando con grande attenzione e concentrazione
per costruire i nostri obiettivi – dice
Martina Miceli –
e vedo in tutte grande partecipazione ed unione d’intenti.
L’arrivo di Emily Greenwood per noi è senza dubbio importante e sono sicura che
ci darà un grande aiuto sin da domani, anche se sicuramente non sarà ancora al
100%. Lo stesso vale per Ylenia, che è riuscita a tesserarsi con noi all’ultimo
giorno utile, dopo una lunga e faticosa trattativa per svincolarsi dalla sua precedente
società. Affrontiamo Cosenza ben sapendo che questa partita è alla nostra
portata e sarà una di quelle da cui passerà la salvezza. Sappiamo che non
dovremo esaltarci se andrà bene, ma anche che non dovremo deprimerci se andrà
male perché il cammino è molto lungo. Non ho ancora deciso chi andrà in campo tra
le giocatrici più giovani, però questo tipo di scelte verranno prese non solo
dal punto di vista tecnico ma anche educativo, per il bene delle stesse atlete
che verranno chiamate in causa e della squadra in generale. Parlando delle
nostre avversarie, è chiaro che Blanca Gil per loro fa la differenza e
chiaramente ci dispiace non averla potuta tenere con noi per i motivi ormai più
che noti a tutti. In ogni caso loro hanno una bella squadra, che è formata da
giocatrici che sono cresciute insieme e per questo si conoscono molto bene tra
loro. Noi però facciamo la nostra strada ed io sono certa della nostra forza.
Ho già detto che sono consapevole che a breve lo dimostreremo, non so se
accadrà già domani ma presto verrà fuori”.

Commenti

commenti