Domani alle 18:30, a Civitavecchia, c’è Geymonat Orizzonte Catania-Mediterranea Imperia

La Geymonat Orizzonte Catania si
prepara a vivere l’ennesima final four scudetto della sua storia e da
domani sarà in corsa per la vittoria finale del campionato 2012/13 di
pallanuoto femminile.

Oggi pomeriggio infatti Martina Miceli
e le sue ragazze hanno raggiunto Roma, per poi spostarsi immediatamente nel
ritiro di Civitavecchia, dove domani, Venerdì 17 Maggio 2013 alle 18:30,
saranno in vasca nella semifinale contro la Mediterranea Imperia, che si
annuncia certamente scoppiettante.

La concentrazione e la tenuta fisica e mentale per tutta la partita
saranno sicuramente determinanti, proprio per questo il coach della Geymonat
Orizzonte Catania ha lavorato con la solita meticolosità con le sue ragazze,
che ci tengono a fare di tutto per tornare sul gradino più alto d’Italia:  
Siamo pronte – dice Martina Miceli –, siamo e
sono emozionata per le mie ragazze, perché mi vengono in mente i momenti in cui
ho vissuto tutto questo da giocatrice e ricordo sia l’ansia che la voglia e il
divertimento con cui mi accostavo a questo tipo di partite, quei momenti in cui
qualsiasi cosa si facesse era finalizzata ad un evento del genere. E’ bello
quindi vedere loro che vivono queste sensazioni. Sappiamo di aver lavorato tanto
e molto bene e per questo abbiamo la coscienza a posto, perché ne siamo
ampiamente consapevoli. E’ stata un’annata molto lunga, però ci siamo
divertite, e tra alti e bassi e momenti più o meno difficili il nostro bilancio
è pienamente positivo, a prescindere dal risultato finale. Poi è normale che
deve andare in un solo modo e ne siamo coscienti, così come siamo consapevoli
che dipende più da noi che dagli altri”.

Il General Manager della Geymonat Orizzonte Catania ha sottolineato la
grande competitività delle squadre in lizza per lo scudetto:
“Forse – ha detto Giuseppe La Delfa – mai come
quest’anno gli equilibri sono sottilissimi e probabilmente tutte e quattro le
partite saranno incerte fino al fischio finale e verranno decise da singoli
episodi di gioco e da piccole differenze tra le squadre in vasca. Anche per
questo motivo e’ chiaro quindi che pure il ruolo degli arbitri sarà
fondamentale. Questa che si sta chiudendo e’ stata una stagione sicuramente non
molto facile per la classe arbitrale, perché in tutte le categorie, dalla serie
A alla C, in campo maschile e femminile, gli arbitri sono stati chiamati in
causa quasi in ogni week-end. Ciò che ci fa stare tranquilli però è che le
designazioni per questa Final Four femminile sono di primissimo livello, sia
per gli arbitri che per il delegato, e questo rappresenta un’assoluta garanzia.
Quindi sono convinto che, per quanto queste semifinali e finali si giochino sul
filo di un equilibrio sottilissimo, gli arbitri faranno valere la loro
esperienza, facendo in modo che tutto si svolga nella massima correttezza e mettendo
nelle condizioni le squadre in lizza per il titolo di sfruttare nel migliore
dei modi le proprie carte e tutto ciò che hanno preparato da settimane”.

L’altra semifinale vedrà in campo Rapallo
Nuoto e NGM Firenze, che giocheranno sempre domani 17 Maggio 2013, ma alle ore
17:00.

 

IL PROGRAMMA DELLA
FINAL FOUR:

 

Programma della Final Four 
 

Semifinali – Venerdì 17 Maggio
ore 17.00 Rapallo Pallanuoto – NGM Firenze Pallanuoto
diretta Rai Sport 2
ore 18.30 Geymonat Orizzonte Catania – Meditrerranea
Imperia

diretta Rai Sport 2
     
Finali – Sabato 18 Maggio
3° e 4° posto ore 13.30
1° e 2° posto ore 15.00 diretta Rai Sport 2

Commenti

commenti