Domani alle 15:00 c’è Waterpolo Messina-Orizzonte Catania

L’Orizzonte
Catania si prepara a tornare in vasca per la quarta giornata della Serie A1 femminile
di pallanuoto, che vedrà le catanesi impegnate sul campo della Waterpolo
Messina.

Il
match si giocherà domani, sabato 25 ottobre 2014 alle ore 15:00, a Messina e,
malgrado siano le padrone di casa a partire con i favori del pronostico, le
rossazzurre daranno il massimo per cercare di dare continuità a quel processo
di crescita già mostrato nelle prime tre giornate di campionato.

Gli
ingredienti per una bella partita ci sono tutti perché le due squadre partono
dalla medesima situazione di classifica, poiché sono appaiate al terzo posto a
quota 6 punti, e quello di domani sarà comunque un derby a tutti gli effetti.

La
vigilia del match è poi certamente resa più dolce dalla convocazione di ben tre
giovanissime atlete dell’Orizzonte Catania con la nazionale delle nate nel
1998, con cui Giulia Aiello, Isabella Riccioli e Giorgia Amedeo avranno la
bella opportunità di svolgere un collegiale giovanile da lunedì a sabato ad
Ostia.

Parte proprio da questa
lieta notizia quindi il pensiero del coach dell’Orizzonte Catania nel
pre-partita del match contro Messina, nel quale tra le più giovani saranno
impiegate anche la stessa Giorgia Amedeo e Francesca Musumeci:
“Le convocazioni di Giulia, Isabella e
Giorgia rappresentano motivo di grande gioia e soddisfazione – dice Martina Miceli – e questo non
vale solo per me ma anche per Aurora Coppolino e tutti quelli che hanno
condiviso il nostro progetto. È una cosa da prendere con il giusto peso, da
considerare solo come un punto di partenza, però sappiamo quanto sia importante
sia per loro che per le loro compagne. Considerando poi che si tratta di un
collegiale Under 17 e che Aiello è una ‘99, mentre Isabella e Giorgia sono
addirittura del 2000, le nostre saranno sicuramente tra le giocatrici più
giovani e quindi si tratta di una doppia soddisfazione. Tutto questo ci dà
ulteriore fiducia, perché vuol dire che con le atlete più piccole stiamo
lavorando nel modo giusto. A dimostrazione di ciò mi fa piacere che nel
week-end proprio le nostre Under 15 avranno l’opportunità di disputare a Zurria
un prestigiosissimo triangolare con le pari età olandesi del WOC Gelre, che
sono arrivate oggi a Catania e stasera faranno già un allenamento con noi.
Faremo quindi un mini-torneo nel quale domani pomeriggio giocheremo contro l’Under
13 della Nuoto Catania e domenica affronteremo proprio le olandesi. Sarà un’esperienza
molto interessante, che ci permetterà di crescere ulteriormente e mettere le
nostre atlete nelle condizioni ideali per farlo. Tornando ai fatti della prima
squadra, quella contro il Messina è certamente una partita dai mille
significati non solo perché è un derby, ma anche perché ci troveremo di fronte
diverse delle nostre ex, a partire da Silvia Bosurgi. Sicuramente sia per me
che per Tania Di Mario l’emozione più grande sarà quella di giocare contro di
lei, perché insieme abbiamo condiviso tante battaglie e non dimentichiamo che è
stata per tanti anni il capitano dell’Orizzonte. Noi andiamo sempre più
convinte del nostro progetto e consce delle difficoltà che ci aspettano,
soprattutto perché Messina sulla carta è indicata tra le tre formazioni più
forti del campionato. Noi però andiamo avanti per la nostra strada, anche se
siamo certe che sarà una partita molto insidiosa non solo per questioni
tecniche ma anche perché giocheremo in una piscina all’aperto con un campo
molto grande. Andremo lì sapendo di non avere nulla da perdere, considerando
questa partita come un gradino di un percorso molto lungo”. Ci sarà ovviamente
anche spazio per le più piccole e per questo ho convocato proprio Giorgia
Amedeo, insieme a Francesca Musumeci”.

Commenti

commenti