Domani alle 15:00 c’è Orizzonte Catania-Prato WP

L’Orizzonte Catania prova ad assorbire subito la difficile
giornata che ha portato al rinvio del match sul campo della Mediterranea
Imperia e si prepara ad una nuova sfida importantissima per la propria
stagione.

Le catanesi infatti torneranno in vasca già domani, sabato 15
novembre 2014 alle ore 15:00, nella Piscina “Francesco Scuderi” di Via Zurria
(CT) per affrontare il Prato WP nell’ottava giornata della Serie A1 di
pallanuoto femminile.

Le rossazzurre andranno in
campo per cercare una vittoria che si rivelerebbe fondamentale nel cammino
salvezza, che comunque ha delle tappe ben precise da rispettare come spiega
anche il coach dell’Orizzonte Catania:
“È stata certamente una brutta settimana – dice Martina Miceli – ed è ovvio che
abbiamo ancora addosso le scorie della giornata surreale che abbiamo vissuto
mercoledì. È stata certamente una giornata da dimenticare da tutti i punti di
vista, basti pensare che siamo atterrate a Catania all’una di notte dopo essere
partite per Roma alle sei del mattino, senza mai essere riuscite a spostarci da
lì. Fortunatamente, in attesa del volo di ritorno, abbiamo almeno limitato un po’
i danni e abbiamo fatto un piccolo allenamento ad Ostia, prima di tornare in
aeroporto. Per questo ribadisco che non è stata certamente una settimana ideale
per preparare una partita importante come quella di domani, ma ci consoliamo
con il recupero di Palmieri. Valeria ha svolto due settimane di allenamenti
differenziati, ma negli ultimi due giorni si è allenata con la squadra. Per noi
il suo rappresenta certamente un rientro molto importante, ma non è solo lei
che deve giocare. Lo devono fare tutte le altre, come invece non è successo a
Firenze. Quella partita ce la ricorderemo a lungo, perché siamo coscienti che
appena entriamo nel panico diventiamo una squadretta qualsiasi e che possiamo
perdere contro chiunque. Dobbiamo capire che non abbiamo ancora raggiunto la
quota salvezza, ma che dobbiamo ancora lottare per arrivare almeno a 15-18
punti. Sappiamo che per le altre squadre giocare sul nostro campo non è facile
e che noi diamo il meglio in casa, quindi abbiamo un’occasione da sfruttare
assolutamente anche se Prato vive un buon momento, grazie alla bella figura
fatta contro il Messina e alla vittoria nel derby. Noi però faremo la nostra
partita e sono convinta che giocheremo una buona gara, nella quale porteremo ancora
una volta due delle atlete più giovani in organico. Vogliamo vincere questa sfida,
soprattutto per preparare con maggiore tranquillità la gara successiva contro
Rapallo, in vista della quale lavoreremo tutte insieme per due settimane di
fila, non avendo nessuna giocatrice convocata in nazionale”.

Commenti

commenti