Domani alle 15:00 c’è Firenze PN-Orizzonte Catania

Vigilia
di campionato per l’Orizzonte Catania, che domani giocherà in casa della
Firenze PN nella sesta giornata della Serie A1 femminile di pallanuoto.

Il
match è in programma alle 15:00 sul campo della Piscina “Nannini” di Firenze e per
le rossazzurre rappresenterà sicuramente una ghiotta occasione di continuità,
dopo la netta vittoria ai danni della Sis Roma.

Le
catanesi sono confortate dalla classifica che le vede a quota 9 punti e con
altrettante lunghezze di vantaggio sulle toscane, che faranno quindi di tutto
per lasciare l’ultimo posto attualmente occupato in coabitazione con il Città
di Cosenza.

Allo stesso tempo le ragazze di Martina
Miceli andranno in cerca di un successo che potrebbe avere un peso fondamentale
ai fini dell’obiettivo stagionale dell’Orizzonte Catania, come spiega lo stesso
coach delle rossazzurre a poche ore dal match:
“Siamo un po’ in emergenza e capiremo
solo all’ultimo momento chi potrà scendere in campo – dice Martina Miceli – , però siamo pronte a giocare come sempre
la nostra partita. Non è stata una settimana fortunatissima, per via di qualche
acciacco, ma sappiamo che per noi contro Firenze sarà una partita fondamentale
e andremo lì con la consapevolezza che sarà un’altra battaglia e che abbiamo
tutte le carte in regola per giocarcela. Sicuramente quelli in palio sono tre
punti importantissimi, perché magari vincere a Firenze non ci assicurerebbe già
la salvezza ma ci permetterebbe di fare un bel passo in avanti. I nostri
avversari ovviamente ce la metteranno tutta per fare i primi tre punti della
stagione, quindi anche se dovesse andar male non ci fasceremmo certo la testa perché
il nostro obiettivo rimane sempre lo stesso. Una volta raggiunta la salvezza allora
potremo iniziare a divertirci, ma fino ad allora dobbiamo lottare su ogni
pallone con la grinta di sempre. Mi fa piacere infine sottolineare un dato
statistico che ci vede come la squadra di Serie A1 con l’età media più bassa,
questo ci inorgoglisce particolarmente per i risultati che stiamo raggiungendo
e ci fa ben sperare per il futuro. Anche a Firenze porteremo tre Under 15, che
saranno Isabella Riccioli, Giorgia Amedeo e Giulia Aiello”.

Commenti

commenti