Domani alle 14:00 c’è Ekipe Orizzonte-CSS Verona. Presentazione ufficiale rimandata

Ancora una partita casalinga per l’Ekipe Orizzonte, che domani alle 14:00 giocherà tra le mura amiche della Piscina “Francesco Scuderi” di via Zurria contro il CSS Verona.
Sarà l’ottava giornata della Serie A1 femminile, che al momento vede le rossazzurre al comando a punteggio pieno.
Per le catanesi però si tratterà soprattutto delle prove generali in vista della Finalissima di Supercoppa Europea, in programma martedì 26 novembre alle 19:30 a Sabadell (Spagna).
Otto giorni fitti di impegni per l’Ekipe Orizzonte, che di ritorno dalla città iberica si troverà pure a giocare il girone eliminatorio di Coppa Campioni, in programma a Catania dal 29 novembre all’1 dicembre, ma pensa ad affrontare partita per partita come sottolinea alla vigilia la numero 4 delle rossazzurre: “Arriva un momento importante del nostro percorso – dice Giulia Viacava -, già a partire da domani con la partita di campionato contro il Verona. Sarà una sfida fondamentale per provare gli ultimi accorgimenti, che serviranno per la partita di martedì prossimo contro il Sabadell. Ovviamente il primo obiettivo è portare a casa i tre punti con il Verona, per continuare il campionato in modo positivo dopo le vittorie su Padova e Roma. Poi subito testa alla Supercoppa in casa del Sabadell, dove sappiamo bene che sarà una battaglia e dovremo dare il massimo per uscirne vittoriose. Torneremo a casa mercoledì e già venerdì, solo due giorni dopo quindi, ci aspetta il turno di Coppa Campioni in casa, nel quale affronteremo avversarie di spessore. Sappiamo che non ci sarà niente di scontato ed ogni partita sarà una battaglia, ma prima pensiamo al Verona e al Sabadell!”.

Proprio in virtù della partenza per Sabadell, anticipata di 24 ore per via dello sciopero dei voli di lunedì prossimo (rispetto alla data inizialmente prevista per il 25 novembre), la conferenza stampa ufficiale di presentazione della prima squadra in programma domenica 24 è stata rinviata a data da destinarsi, a causa della concomitanza con il volo che porterà le catanesi in Spagna.

Commenti

commenti