Coppa LEN: Domani alle 17:30 Geymonat Orizzonte Catania-Shturm 2002 Ruza

La Geymonat Orizzonte Catania si
prepara all’ennesimo appuntamento importante della sua stagione, che la vedrà
opposta ad una delle formazioni più forti del panorama internazionale della
pallanuoto femminile.

Domani, Sabato 19 Gennaio 2013 alle ore 17:30, le catanesi ospiteranno
infatti le russe dello Shturm 2002 Ruza alla piscina casalinga di Via Zurria
(CT), nel match d’andata dei quarti di finale di Coppa LEN.

Lo Shturm incrocia il cammino
delle rossazzurre, in virtù del primo posto nel girone A della fase
preliminare, mentre le etnee hanno staccato il pass per la qualificazione
giungendo in quarta posizione.

A interpretare la mentalità con cui affrontare questa partita ci pensa
come sempre il coach della Geymonat Orizzonte Catania, che in questi giorni ha
lavorato tantissimo con la squadra sia sotto il profilo tecnico che mentale:

“Domani saranno tutte a disposizione, anche Sofia
Lombardo che in questi giorni è stata alle prese con l’influenza, ma domani ci
sarà
– ha detto Martina Miceli – Il fatto di essere al completo ci spingerà certamente a
cercare di fare la partita perfetta. Contro lo Shturm il nostro obiettivo dovrà
essere quello di dare il massimo sia dal punto di vista individuale che
collettivo. Se riusciremo a fare questo, giocheremo sicuramente una grande
partita e ci toglieremo una bella soddisfazione. In caso contrario rischieremmo
di essere asfaltate dalle nostre avversarie. E’ normale che sarebbe bello
chiudere il match d’andata vincendo e facendolo con un buon divario rispetto
alle nostre avversarie, però ho detto alle mie ragazze che dobbiamo considerare
questo quarto di finale contro le russe come una partita da otto tempi. Proprio
per questo domani non conterà solo vincere, perché domani sarà mezza partita e
quindi dovremo essere brave a tenere alta la tensione per tutti e quattro i
tempi, qualunque cosa succeda. E’ impossibile pensare di gestire la partita e
nel quarto tempo dovremo avere lo stesso atteggiamento del primo, sia se saremo
avanti nel risultato sia se ci troveremo ad inseguire. Se vinceremo il match
d’andata dovremo andare in Russia con la stessa concentrazione, senza
commettere l’errore di pensare di gestire il match di ritorno. Se invece
perderemo non dovremo perderci l’animo, ma dovremo solo essere coscienti che
avremo altri quattro tempi per ribaltare il risultato”.

La partita di ritorno dei Quarti di finale di
Coppa LEN contro lo Shturm si giocherà Sabato 23 Febbraio in Russia, mentre il
match di campionato sul campo della Mediterranea Imperia (inizialmente in
programma per domani) verrà recuperato Giovedì 31 Gennaio alle ore 20:30.

Commenti

commenti