Coppa Italia: L’Ekipe Orizzonte-Waterpolo Messina 11-9

Vittoria preziosa per
L’Ekipe Orizzonte, che vince il
primo incontro del ritorno della prima fase di Coppa Italia, battendo 11-9 la
Waterpolo Messina nel derby.

Le rossazzurre hanno
sconfitto le peloritane in un clima surreale, in un match disputato all’aperto,
sotto la pioggia e con la temperatura vicina allo zero.

Non è stata
sicuramente una bella partita e le condizioni atmosferiche non hanno certamente
aiutato, ma quel che conta è che le rossazzurre hanno conquistato tre punti
importanti per la classifica e restano in corsa per il passaggio del turno.

La partita si è
presentata subito ostica, con le messinesi avanti per 2-3 alla fine del primo
tempo, ma nel secondo parziale c’è stata solo L’Ekipe Orizzonte, protagonista
di un ribaltone con un netto 3-0. Nel terzo tempo le catanesi hanno ipotecato
il match, vincendo 4-3 la frazione di gioco, e nel quarto hanno contenuto il
tentativo di ritorno delle giallorosse, che hanno chiuso l’ultimo parziale di
gioco con il 2-3 a proprio favore.

Top scorer di
giornata è stata Claudia Marletta con tre reti, mentre Roberta Grillo ne ha
fatte due.  Un goal a testa per Sofia
Lombardo, Giulia Campione, Isabella Riccioli, Giorgia Amedeo e Valeria
Palmieri. Vale come un goal a testa il rigore parato sia da Sara Zuccarello che
Flavia Schillaci.

Nel post-partita il coach dell’Ekipe Orizzonte ha sottolineato
proprio la bella prestazione degli estremi difensori rossazzurri e ha commentato
così il match:
“Non è stata una bellissima partita
dice Martina Miceli –
, ma abbiamo fatto qualcosa di carino. Hanno giocato
molto bene entrambi i portieri, Zuccarello per tre tempi e Schillaci per uno,
ma tutte e due sono state determinanti con delle belle parate e per aver
neutralizzato un tiro di rigore ciascuno. Sofia Lombardo ha segnato un gran
goal, il più bello della partita. In ogni caso dobbiamo ancora migliorare
tanto, perché sbagliamo sempre troppe cose elementari. Il problema però è
generale e dipende davvero dal fatto che il livello della pallanuoto si sta
abbassando. In ogni caso abbiamo fatto vedere cose migliori rispetto all’andata
a Catania, ma è chiaro che le condizioni climatiche non sono state affatto
semplici da fronteggiare per nessuna delle squadre in campo. Si è giocato all’aperto,
con la pioggia e la nebbia e con cinque gradi. Probabilmente non era il momento
più opportuno per organizzare questa fase in un periodo che, a meno di casi
straordinari, promette solo freddo e brutto tempo”.

 

IL TABELLINO DEL MATCH:

 

L’Ekipe
Orizzonte-Despar Messina 11-9


L’EKIPE ORIZZONTE: Zuccarello,
Musumeci, Campione 1, G. Buccheri, Santapaola, Grillo 2, Palmieri 1, Marletta 3,
Amedeo 1, Aiello, Riccioli 1, Lombardo 1, Schillaci. All. Miceli

DESPAR
MESSINA
: Laganà, Maiolino, Gitto
2, Villari, Morvillo 2, Arruzzoli, Marino, D’Agata 3, Marchetti, Cannata, Le
Donne, Bosurgi 2, Fiorito. All. Mirarchi
Arbitri: Navarra e Barbera


Note. parziali 2-3, 3-0, 4-3, 2-3. Uscita per limite di falli nel terzo tempo
Palmieri (Orizzonte).
Superiorità numeriche: Orizzonte
4/6 e Despar 2/6 + 2 rigori . Spettatori 200 circa .

 

 

ECCO IL CALENDARIO COMPLETO DEL RITORNO DELE PARTITE DEL
GIRONE C:


16 gennaio

ore 15:00 Città di Cosenza-Acquachiara Ati 2000
8-4

ore 16:15 L’Ekipe Orizzonte-Despar Messina 11-9

17
gennaio

ore 09:30 Despar Messina-Città di Cosenza

ore 11:15 Acquachiara Ati 2000-L’Ekipe Orizzonte

ore 15:00 Città di Cosenza-L’Ekipe Orizzonte

ore 16:15 Despar Messina-Acquachiara Ati 2000

Classifica aggiornata: Cosenza 12; Orizzonte 6; Acquachiara
e Messina 3

Nella foto Sara Zuccarello (PH MIMMO LAZZARINO)

Commenti

commenti