Coppa Campioni: Plebiscito Padova-Ekipe Orizzonte 10-7

Il match della terza giornata del Girone D di Coppa Campioni tra il Plebiscito Padova e l’Ekipe Orizzonte va alle venete, vittoriose per 10-7.

Le catanesi quindi chiudono la prima fase al secondo posto, proprio dietro le Campionesse d’Italia in carica, grazie ai sei punti conquistati nelle prime due giornate contro Bvsc Zuglo Budapest e Zvl Leiden, che hanno regalato la qualificazione alle rossazzurre con una partita d’anticipo.

Il match di oggi ha visto le venete avanti nel primo tempo per 4-1, ma nella seconda frazione è arrivata la bella reazione dell’Ekipe Orizzonte, che ha conquistato il parziale per 1-3. Nel terzo tempo le catanesi erano riuscite ad agganciare il pari, arrivando fino al 6-6 totale, ma le padrone di casa sono comunque riuscite a vincere la frazione per 4-2, mentre il quarto tempo si è chiuso sul’1-1.

Capitan Arianna Garibotti è stata la miglior marcatrice delle rossazzurre con tre gol, mentre Carolina Ioannou è andata a segno due volte. Una rete ciascuno anche per Rosaria Aiello e Sabrina Van der Sloot.

Questo il commento del coach dell’Ekipe Orizzonte a fine partita: “Padova ha vinto meritatamente – ha detto Martina Miceli – e non voglio assolutamente entrare nel merito dell’arbitraggio, ma anzi preferisco parlare solo di pallanuoto, per quella che si è potuta vedere oggi. Siamo state pessime sull’uomo in più e abbiamo subìto quattro gol su delle nostre incredibili disattenzioni sulla chiusura dei contropiede. Quindi, non si può pensare di vincere una partita quando commetti certi errori. Ci prendiamo questa bella lezione, che ci ricorderemo molto bene. Abbiamo fatto quello che volevano le vostre avversarie e lo terremo bene a mente. E’ stata un’ottima esperienza in chiave futura, soprattutto perchè dovremo capire che tipo di arbitraggio c’è in Coppa, dove c’è una pallanuoto totalmente differente. Siamo state davvero leggere, al di là di quanto è accaduto con Riccioli, che si è fatta prendere in giro ed ha trasformato un’espulsione a favore in una definitiva a proprio svantaggio. Questo però ci può anche stare per l’inesperienza e perchè era il suo debutto di Coppa. Quindi, posso solo promuoverla dopo questi tre giorni, anche se oggi è stata molto ingenua e quello che è accaduto in questa partita le servirà di lezione. Più in generale, in una situazione d’emergenza nella quale abbiamo un solo centroboa, non possiamo permetterci di perdere un’atleta come Bianconi al secondo tempo, ben sapendo che è accaduto un po’ per ingenuità e un po’ per dei giudizi arbitrali a cui non siamo abituate. Però, dato che questo ci può stare e non si può cambiare l’arbitro, l’unica cosa da fare è adeguarsi e cambiare modo di giocare. Il bilancio di questa prima fase è comunque più che positivo, per molte era l’esordio in campo internazionale, per altre si trattava di un rientro in campo internazionale dopo parecchi anni, quindi va bene così. Ci prendiamo le cose buone, dato che ne abbiamo fatte un bel po’ e ci prepariamo per il Bogliasco, che affronteremo già sabato prossimo in una partita certamente durissima”.

 

IL TABELLINO DEL MATCH:

PLEBISCITO PADOVA-EKIPE ORIZZONTE 10-7 (4-1, 1-3, 4-2, 1-1)

Plebiscito Padova: Teani, Barzon 3, I. Savioli 1, Gottardo, Queirolo 3, Casson, A. Millo 2, Dario, Sohi, Meggiato, Nencha, Tielmann 1, Giacon. All. S. Posterivo

Ekipe Orizzonte: Palm, Ioannou 2, Garibotti 3, R. Bianconi, R. Aiello 1, Grillo, Santapaola, Marletta, Van der Sloot 1, Morvillo, Riccioli, Lombardo, Schillaci. All. Miceli

 

Arbitri: Colominas (Esp) e Santos (Por)

 

IL PROGRAMMA DEL GIRONE D:

1^giornata – 1 dicembre

18:00 Ekipe Orizzonte-Bvsc Zuglo Budapest 17-13

20:00 Zvl Leiden-Plebiscito Padova 5-14


2^giornata – 2 dicembre

17:00 Ekipe Orizzonte-Zvl Leiden 16-8

19:00 Plebiscito Padova-Bvsc Zuglo Budapest 10-9

3^giornata – 3 dicembre

10:00 Bsvc Zuglo Budapest-Zvl Leiden 10-9

12:00 Plebiscito Padova-Ekipe Orizzonte 10-7

 

Classifica finale Girone D: Plebiscito Padova 9, Ekipe Orizzonte 6, Bsvc Zuglo Budapest 3, Zvl Leiden 0

 

Ecco le classifiche degli altri gironi:

Girone A: Ugra Khanty-Mansiysk 9, CN Sant Andreu 6, Despar Messina 3, SV Nikar Heidelberg 0

Girone B: Dunaujvaros 9, NC Vouliagmeni 6, Lille UC 3, ANC Glyfada 0

Girone C: UVSE Budapest 9, Dynamo Uralochka 6, UZSC Utrecht 3, WIDEX GZC Donk 0

 

In grassetto le qualificate alla seconda fase, che si giocherà dal 19 al 21 gennaio.

Commenti

commenti