Coppa Campioni: Ekipe Orizzonte-Vouliagmeni 7-9

Un’impresa sfiorata, ancor più di quanto avvenuto ieri contro la Dynamo Uralochka, con l’Ekipe Orizzonte che stasera ha accarezzato a lungo il sogno di battere il Vouliagmeni nella seconda giornata del Girone G di Coppa Campioni.

Il successo è andato alle greche per 9-7, ma le catanesi sono state avanti fino a pochi secondi dalla fine del terzo tempo e anche stasera avrebbero meritato certamente di più.

Dopo il primo tempo vinto 1-0 dal Vouliagmeni, l’Ekipe Orizzonte ha infatti conquistato in modo arrembante il secondo parziale per 4-2. Catanesi poi raggiunte sul pari alla fine della terza frazione, con le avversarie avanti 4-3, e superate definitivamente nel quarto tempo, vinto 2-0 dalle greche.

Bronte Halligan è stata la miglior marcatrice dell’Ekipe Orizzonte con tre reti, mentre Giulia Emmolo ha segnato due gol. Uno ciascuno per Aurora Longo e Tania Di Mario, in campo anche stasera con grande generosità al fianco della squadra.

La sconfitta decreta l’eliminazione dalla Coppa Campioni dell’Ekipe Orizzonte, che però esce a testa alta offrendo l’ennesima prestazione di cuore e sacrificio, andando vicino al miracolo malgrado l’assenza delle cinque giocatrici rimaste a casa.

Un vero motivo d’orgoglio per la formazione allenata da Martina Miceli, come sottolineato a fine partita dal capitano delle catanesi malgrado la delusione: “Dispiace tanto a tutte per la mancata qualificazione – ha detto Valeria Palmieri – , ma ci abbiamo provato. Una settimana fa, quando eravamo in quarantena, ci siamo dette che se avessimo avuto anche l’1% di possibilità di qualificarci ci avremmo provato e così è stato. Siamo partite per Budapest, ci abbiamo provato ma non è andata. Anche questo è lo spirito Orizzonte. Sono fiera delle mie compagne di squadra, perché non ci siamo tirate indietro nonostante questa situazione d’emergenza e surreale. Abbiamo lottato dal primo all’ultimo pallone e adesso, domani, ci aspetta l’ultima partita. Poi torneremo a Catania, dove speriamo di tornare al completo il prima possibile”.

Domani alle 12:00 ultima partita del girone per l’Ekipe Orizzonte, che affronterà le padrone di casa dell’UVSE Budapest.

Commenti

commenti