Blanca Gil torna all’Orizzonte Catania

Sono trascorse solo 72 ore da
quando l’Orizzonte Catania ha ufficializzato l’acquisto della forte attaccante
della nazionale ungherese, Rita Keszthelyi, ma la società del Presidente Nello
Russo non ha ancora esaurito il desiderio di stupire i propri tifosi in vista
della prossima stagione.

La dirigenza rossazzurra ha
infatti messo a segno un altro colpo di mercato, che però ha anche un profilo
romantico perché si tratta del graditissimo ritorno di una grandissima
giocatrice, che nella sua precedente esperienza con la squadra di pallanuoto
femminile più titolata d’Europa ha già lasciato un segno indelebile.

Si tratta di Blanca Gil, che
nella stagione 2013/14 giocherà nuovamente con l’Orizzonte Catania, con cui in
passato è già riuscita a vincere ben tre campionati italiani e due Coppe dei
Campioni.

Il primo a salutare il ritorno in rossazzurro dell’attaccante spagnola
con passaporto italiano è naturalmente il Presidente della società etnea:

“Quando una giocatrice entra a far parte della nostra grande famiglia – dice il Prof. Nello Russo – rimane
per sempre una componente di essa. Quella stessa famiglia in cui crede Blanca
Gil e che per lei rappresenta qualcosa di unico anche nella vita privata e che
certamente negli ultimi tempi le avrà permesso di acquisire ancor più saggezza,
soprattutto da quando è diventata mamma. In questi due anni in cui non è stata
da noi Blanca non ha perso i suoi valori morali, quelli che noi guardiamo
innanzitutto al di là del campo di gioco prima di scegliere una giocatrice.
Proprio per questo ho accolto con grande entusiasmo il suo desiderio di
ritorno, anche perché l’ambiente dell’Orizzonte le vuole bene e in tal caso mi
riferisco sia alle sue compagne che ai nostri tifosi. Ha espresso e dimostrato
grande voglia di giocare nuovamente con noi, che la riaccogliamo a braccia
aperte. Blanca è un’atleta generosa, che non si nasconde e che mai ha tirato
indietro il braccio. Ha sempre espresso grandi qualità e quando ha giocato con
noi non l’abbiamo mai vista mollare. Devo riconoscere inoltre che quando ci
siamo rivisti ho notato in lei tanta felicità per questa sua nuova avventura
con l’Orizzonte e questo ovviamente è un altro elemento fondamentale per
giocare con noi, ma che in realtà non le è mai mancato nemmeno in passato. Ho
riscontrato in Blanca tutte le qualità di una mamma e sono convinto che sarà
brava a trasmettere a questa squadra e alle sue compagne più giovani tutto
l’amore che ha per il figlio nato da pochi mesi. Questa città l’ha adottata
tanti anni fa e lei ormai si sente una catanese, sono sicuro che abbia ancora
tanto da dare a questa società e ai suoi tifosi. Sicuramente un ruolo
importantissimo in questa trattativa lo ha avuto anche il nostro General
Manager, Giuseppe La Delfa, al quale va grande merito per le due operazioni di
mercato concluse in questi giorni e che fanno alzare notevolmente il livello
tecnico della nostra squadra”.

Anche il coach dell’Orizzonte Catania sottolinea con soddisfazione il
nuovo acquisto messo a segno dalla sua società:
“Sono molto contenta del
ritorno di Blanca – dice Martina Miceli
–,
anche perché con lei ho davvero tanti bei ricordi in comune e sono
convinta che abbia ancora molto da darci. Al di là del grande affetto che ci
lega, è bello ritrovarla perché ha dimostrato di volere fortemente il suo
ritorno all’Orizzonte, poiché sa anche che facendo bene qui può giocarsi
concretamente le sue speranze di andare alle Olimpiadi di Rio 2016. Quando ho
parlato con lei, mi sono resa conto di quanto sia esaltata di questa nuova
avventura con noi e devo dire che il suo entusiasmo è stato decisamente
contagioso. Tutto questo mi fa davvero molto piacere soprattutto perché io, lei
e Tania abbiamo vissuto insieme momenti incredibili in vasca e quelle sono cose
che ti rimangono dentro e ti legano moltissimo. Ho potuto constatare che non
sta nella pelle e per l’entusiasmo che mi ha trasmesso sembra una ragazzina
pronta a fare di tutto pur di guadagnarsi il posto, quindi anch’io sono davvero
molto soddisfatta del suo acquisto. Tra l’altro lei non si tira mai indietro,
per cui so che sarà un esempio anche per le compagne più giovani. So che ci
darà quel qualcosa in più di cui abbiamo bisogno e anch’io non vedo l’ora di
iniziare per provare sul campo tutte le nostre potenzialità”.

Tocca quindi all’attaccante commentare il suo ritorno in rossazzurro:
“Sono felicissima di poter giocare di nuovo con l’Orizzonte – dice Blanca Gil –, perché qui mi
sento a casa mia. Dopo tanti anni in questa squadra avevo scelto di fare
un’altra esperienza, perché preferivo stare meno con i riflettori addosso.
Questa squadra, questa società però mi mancavano tantissimo e appena mi hanno
detto che c’era la possibilità di tornare non ci ho pensato due volte. Voglio
vincere ancora e tornare ai massimi livelli e so che l’Orizzonte può
permettermi tutto questo. Questa per me è la miglior soluzione possibile, sia
perché parliamo sempre di una delle migliori squadre di club al mondo sia
perché qui mi sento sempre come in famiglia. Io sono convinta che posso ancora
dare tanto, malgrado sia stata ferma quasi un anno per la gravidanza. A dire il
vero mi sono allenata anche nei primi mesi di attesa, per cercare di non
perdere del tutto il ritmo e penso di aver seguito le tappe giuste. In ogni caso
sono sicura che con i metodi di Martina Miceli raggiungerò presto il miglior
livello di forma possibile, perché lei è un coach di grandi capacità e che
merita di allenare una squadra così forte e blasonata. Ho davvero tanta voglia
di tornare a giocare qui e sono felicissima di ritrovare molte delle ragazze
con cui ho già giocato fino a qualche anno fa. Voglio ringraziare sia il
Presidente che Giuseppe La Delfa per aver creduto nella sottoscritta ancora una
volta e per aver deciso di puntare su di me, malgrado non mi abbiano vista
giocare per due anni. Mi hanno cercato tante squadre, ma sono contenta e
soddisfatta di aver deciso di tornare all’Orizzonte. Ormai qui mi sento
pienamente a mio agio, sono arrivata undici anni fa e sin dal primo momento
sono stata accolta a braccia aperte. E’ successo la prima volta ed è successo
anche in quest’occasione, anche per questo amo tantissimo la città di Catania.
Non vedo l’ora di iniziare e sono entusiasta di questa nuova esperienza qui,
sono sicura che possiamo vincere ancora tanto”.

Commenti

commenti