Arianna Garibotti torna all’Orizzonte

La stagione di Serie A1 di pallanuoto femminile si
è conclusa solo da poche settimane, ma L’Ekipe
Orizzonte
sta già lavorando intensamente per costruire l’organico per il
prossimo campionato.

Nelle scorse ore, infatti, la società rossazzurra ha
messo a segno un colpo importante, che coincide con il graditissimo ritorno di Arianna Garibotti.

Un vero e proprio botto di mercato messo a segno
da L’Ekipe Orizzonte e fortemente voluto da Tania Di Mario, che come sempre formerà un duo inscindibile con il
coach Martina Miceli e dalla
prossima stagione assumerà il ruolo di direttore sportivo delle rossazzurre,
dopo tanti anni vissuti in vasca, conditi da una carriera dal valore
inestimabile e piena di strepitosi successi a livello mondiale.

“Sono molto contenta – dice Tania Di Mario – , perché quello di Arianna Garibotti è
stato sicuramente un ritorno fortemente voluto da entrambe le parti. Per noi ha
un grande valore da tutti i punti di vista, perché si può dire che come
giocatrice è cresciuta qui. Perderla qualche anno fa è stato un duro colpo, ma adesso
riportarla all’Orizzonte è ancora più bello. Questo era il mio primo obiettivo
da dirigente e sono contenta di essere riuscita a centrarlo, con la
consapevolezza di aver riportato a Catania una delle giocatrici più forti del
momento in Italia. Questo per noi è il punto di partenza di un percorso di
rilancio della nostra società, che lavorerà per portare anche altre giocatrici
di grande valore, affinchè si ritrovi quell’equilibrio che ci è mancato per
alcuni anni. Tutto chiaramente prende spunto dal fatto che, una volta messe
alle spalle tre stagioni di sofferenza, dopo le quali si è avverato il sogno di
avere una casa tutta nostra, c’è la possibilità di ripartire con grande
entusiasmo sapendo di avere un Centro come Ekipe al nostro fianco, che ci
permette di tornare a fare una programmazione ambiziosa”.

Grande
soddisfazione anche da parte di Arianna Garibotti, che non vede l’ora di
cominciare la sua seconda avventura con L’Ekipe Orizzonte
: “Sono felicissima di tornare a casa – ha detto la giocatrice della nazionale italiana – , perché l’Orizzonte per
me lo è sempre stata ed il mio cuore è rimasto qui, anche quando ho giocato da
un’altra parte. Proprio per questo sono davvero contenta di questa nuova
opportunità e di ritrovare le mie vecchie compagne. Ho grande entusiasmo,
soprattutto perché ritrovo anche la mia allenatrice, Martina Miceli, e Tania Di
Mario, che so già darà sempre il massimo alla nostra squadra anche nel suo
nuovo ruolo dirigenziale”.

Commenti

commenti